“Rammarico per il sostegno dei centristi a Nocentini”

di Circolo PD Portoferraio

Abbiamo letto con un po’ di rammarico la nota di Italia Viva, Più Europa, Azione e Lde sul sostegno al candidato Sindaco Nocentini. Tutto legittimo, sia chiaro, anche se con fatica capiamo come potranno sostenere una candidatura che avrà come azionisti di maggioranza Lega e Fratelli d’Italia. E ancora con più difficoltà immaginiamo come i loro elettori (e anche qualche rappresentante locale!), vicini da sempre ai valori democratici e riformisti, possano transitare in una destra a trazione Giorgia Meloni/Lanera.
Detto questo, che appartiene a valutazioni che non sono di nostra competenza, teniamo a sottolineare a chi ha firmato quel comunicato e che forse è poco dentro alle cose di Portoferraio, che se il sostegno a Nocentini avviene per le questioni che riguardano il bilancio, è un sostegno mal riposto.
Innanzitutto ad oggi non è dato sapere cosa, di diverso da quanto realizzato sul tema da questa amministrazione, la destra avrebbe fatto e farebbe. Ma soprattutto perché quel debito, che l’amministrazione di Portoferraio guidata da Zini ha iniziato a fronteggiare col consiglio comunale del 30 novembre scorso e dopo le segnalazioni della procura della corte dei conti, proviene da quella precedente, guidata da Mario Ferrari e sostenuta proprio dalle forze politiche di centro destra che si apprestano a sostenere Nocentini. E, pensando di non andare tanto lontani dalla realtà, anche dalle stesse persone.
Siamo una piccola comunità, ci conosciamo un po’ tutti, e la guida quelle forze politiche da una quindicina d’anni è più o meno la stessa.
Ecco, come detto, tutto legittimo ma senza mistificare la realtà dei fatti.
Circolo PD di Portoferraio

2 risposte a ““Rammarico per il sostegno dei centristi a Nocentini”

  1. Alessandro Rispondi

    Bravo Renzo concordo e aggiungo oltre alle buche e alla finta Ztl la sporcizia delle strade storiche, la mancanza di cestini, di decoro degno di Portoferraio, la mancanza di telecamere, di verde, di punti d’ombra, di una piazza per i Portoferraiesi ( tanto promessa) ma soprattutto di visione bye bye Zini

    21 Gennaio 2024 alle 18:44

  2. Renzo Rispondi

    Non sarà mica perché, a parte fronteggiare i problemi del debito della vecchia amministrazione, non abbia fatto nulla per farsi apprezzare dai cittadini per quello che avrebbe dovuto fare e non ha fatto , ad esempio, vedi le buche nelle strade del centro storico lasciate a vista per i turisti, e soprattutto la disattenzione verso i residenti del centro storico, che devono parcheggiare i propri mezzi nel parcheggio a pagamento mentre i non residenti occupano gli spazi lasciati liberi momentaneamente per andare a fare spesa nei supermercati… cara amministrazione hai toppato tutto, buona fortuna.

    21 Gennaio 2024 alle 13:52

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Il “Bene Comune” si costruisce con la partecipazione

I progressisti convocano un incontro pubblico alla Gattaia sabato 2 marzo alle 17.00

Una Interrogazione sulla situazione della scuola Pascoli

di Adalberto Bertucci, consigliere comunale Gruppo Misto