Rischio incendi, ancora proroga al divieto di bruciare

Il divieto è stato prorogato fino al 3 aprile a causa della siccità in corso

A causa del perdurare delle condizioni climatiche che determinano un elevato rischio di incendi boschivi, la Regione Toscana ha prorogato fino a domenica 3 aprile il divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali agricoli e forestali (potature, sfalci, ecc.) . E’ vietata qualsiasi accensione di fuochi, ad esclusione della cottura di cibi in bracieri e barbecue situati in abitazioni o pertinenze e all’interno delle aree attrezzate. Tutti i cittadini sono invitati a tenere comportamenti prudenti nelle attività agricolo-forestali. Si sottolinea l’importanza di segnalare tempestivamente eventuali focolai al numero verde della Sala operativa regionale 800.425.425 o al numero di emergenza unico 112.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Portoferraio, aperte le iscrizioni ai campi solari

Si svolgeranno nei mesi di luglio ed agosto 2022, gestiti dalla cooperativa sociale Arca

Provincia al lavoro per la sistemazione del manto stradale

Lavori su SP 26 “Porto Azzurro – Quadrivio Padreterno” e SP 24 Bivio Boni – Procchio”

ESA indice una selezione privatistica ad evidenza pubblica

Si cerca Impiegato Tecnico con mansioni di Responsabile Ufficio Ambiente e Qualità