Delitto di Porta a Terra, chiesti 18 anni per Mounir

Si conclude il processo per l'assassinio di Angelo Carugati. La sentenza a marzo

La Procura della Repubblica di Livorno  ha chiesto 18 anni di reclusione per Mounir Ghallab, il ventiquattrenne nordafricano residente all’Elba  – già all’epoca noto alle forze dell’ordine per una serie di reati minori – che dal febbraio scorso è  in carcere  con l’accusa di aver ucciso Angelo Carugati, aiuto cuoco di origini milanesi, molto conosciuto e benvoluto, in uno  scantinato sotto il tunnel di Porta a Terra, a Portoferraio.

I fatti risalgono alla notte del 1 febbraio 2023: addirittura un delitto, nell’isola tranquilla e addormentata nel suo inverno lontano dal clamore turistico estivo, un fatto mai accaduto negli ultimi decenni.

La morte del cinquantaduenne milanese, colpito con un bastone, una valigia e perfino una pentola, aveva lasciato sotto shock tutta l’Elba. Angelo era una persona molto conosciuta a Portoferraio,  dato che aveva lavorato come assistente chef in diversi locali.

La sentenza è stata rinviata dal giudice del Tribunale di Livorno a marzo, ed arriverà quindi ad oltre un anno da quella fredda notte dello scorso febbraio.

 

 

 

 

Una risposta a “Delitto di Porta a Terra, chiesti 18 anni per Mounir

  1. fabio Rispondi

    18 anni sono niente.. anche considerando che dalla pena richiesta ne sara’ sentenziata una meta’..che poi attraverso meccanismi ,permessi,ferie etc… entto un anno dalla sentenza definitiva .. sara’ gia libero di continuare a delinquere..
    La nostra giustizia fa veramente ridere.. risate amare ovviamente

    25 Gennaio 2024 alle 13:41

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Il comune annuncia: pulizie all’interno di palazzo Coppedè

Lo stabile sarà venduto e i tecnici degli acquirenti devono effettuare un sopralluogo

Carro attrezzi senza assicurazione, scatta il sequestro

L'operazione dei Carabinieri: il carro attrezzi portato via da un altro carro attrezzi

Incendio nella notte, tre persone al pronto soccorso

Nella palazzina che è stata evacuata ci abitavano 15 persone. Si indaga sulla cause