Uomo di 58 anni indiziato di furto all’obitorio di Portoferraio

Avrebbe sottratto una borsa nel corridoio. Dalle indagini risulta con precedenti specifici

È costante l’impegno dei carabinieri della Compagnia di Portoferraio nelle attività di prevenzione e repressione dei reati in genere con speciale attenzione alle fattispecie predatorie. Proprio all’interno di questa cornice si colloca l’attività condotta dai militari della Stazione di Portoferraio che, nell’ultimo periodo del decorso anno, hanno denunciato in stato di libertà un uomo di 58 anni gravemente indiziato di essere il responsabile di un furto di una borsa presso l’obitorio dell’ospedale di Portoferraio.
Il fatto è insolito quanto singolare. Sulla base della ricostruzione eseguita dai carabinieri, la vittima si era recata presso la camera mortuaria del locale nosocomio per dare un ultimo saluto alla salma di un parente lasciando la borsa temporaneamente incustodita.
Il presunto autore si sarebbe accorto della borsa, lasciata su una sedia dalla vittima, nel corridoio di fronte alla camera mortuaria. Gli sono bastati pochi istanti e, avuta certezza di non essere visto, avrebbe preso la borsa contenente carte di credito e la somma di  40 euro  oltre ai documenti e agli effetti personali, per poi dileguarsi repentinamente.
I carabinieri della stazione, attivati dalla persona che ha subito il furto, grazie a un’attenta analisi anche di eventuali registrazioni messe a sistema con la capillare ricostruzione degli spostamenti avvenuti all’obitorio durante l’intervallo temporale di interesse, sono riusciti ad individuare il presunto autore. Per arrivare al risultato è stata fondamentale anche un’attività di osmosi info-investigativa fra comandi dell’Arma diversi, nonché l’avvalersi della consultazione delle banche dati in uso alle forze dell’ordine. L’autore peraltro è risultato già avvezzo a quel tipo di condotte predatorie, annoverando precedenti specifici.
Al termine delle attività i carabinieri hanno restituito la refurtiva alla legittima proprietaria e denunciato a piede libero la persona sospettata ritenuta responsabile per furto aggravato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Il comune annuncia: pulizie all’interno di palazzo Coppedè

Lo stabile sarà venduto e i tecnici degli acquirenti devono effettuare un sopralluogo

Carro attrezzi senza assicurazione, scatta il sequestro

L'operazione dei Carabinieri: il carro attrezzi portato via da un altro carro attrezzi

Incendio nella notte, tre persone al pronto soccorso

Nella palazzina che è stata evacuata ci abitavano 15 persone. Si indaga sulla cause