Parole in Clessidra, appuntamento con ” La cara memoria”

Il libro di Giampiero Palmieri sarà presentato il 22 settembre alle 18.30 alla Gran Guardia

Nuovo appuntamento cn “parole in clessidra” la rassegna organizzata da MardiLibri venerdì 22 settembre nella sala della Gran Guardia alle 18.30. sarà presentato “La cara memoria” di Giampiero Palmieri,  il terzo volume pubblicato nel mese di luglio nella nuova Collana NUOVI MONDI À REBOURS dedicata alla fotografia di qualità unita a testi in prosa o a versi poetici. Giampiero Palmieri è un fotografo e un ricercatore storico dal taglio giornalistico.

L’Opera è un viaggio da Est, passando per il Centro e andando verso l’Ovest del territorio elbano, “con un salto anche a Pianosa” e “un caleidoscopio di storie, di persone passate dall’isola in vari momenti nel corso di quasi due secoli”.

Fatto sta che La cara memoria parte da una prospettiva controcorrente, come ci continua a dire la scrittrice Maria Gisella Catuogno che ne ha curato la Prefazione: perché si racconta la vita dei personaggi, alcuni famosi e altri meno, partendo dalla loro morte, da quella linea di demarcazione tra vita e morte, sancita dalla lapide tombale, il punto d’incontro, ‘the gate’, la prova d’esistenza su cui si può appoggiare la memoria.

Il libro ha avuto dal momento della sua uscita diverse presentazioni in diversi paesi dell’isola, e conclude questa stagione estiva proprio a cavallo dell’Equinozio d’Autunno con la presentazione di Portoferraio presso la libreria Mardilibri.

Arriviamo quindi ai “Campi Santi” di Portoferraio: il cimitero dei Bianchi e dei Neri dove sono sepolti Oreste del Buono e Giulio Caprilli o quello che resta del Cimitero ebraico: tante storie di persone che tornano ad essere raccontate.

La ricostruzione delle vite di uomini e donne e delle vicende narrate ha seguito una certosina attenzione alle fonti, i fatti se non vengono ben fissati e documentati lasciano, sì, una traccia, ma diventa sfumata, si omettono o aggiungono cose. Dice l’Autore “ è cara la memoria, certo, soprattutto nel senso che costa, nella misura in cui costringe a sottoporre a verifica le cose che ci sembra di ricordare e a selezionarle, facendo sempre i conti con se stessi, con i documenti e con la realtà e andando oltre la superficie e l’apparenza”.

Mentre continuano a cadenza settimanale gli appuntamenti con la rassegna , Silvia Boano  annuncia orario autunnale della libreria. Lunedì martedì e giovedì l’orario è 9.30 – 12.30   e nel pomeriggio 15.30-19.30. Il mercoledì orario continuato dalle 9.30 alle 16.30, . Il venerdì dalle 9.30 alle 13.30, il sabato dalle 10 alle 12.30 e dalle 15,30 alle 19.30 mentre la domenica l’apertura sarà …a sorpresa  la mattina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Terzo incontro con Autorə in Vantina venerdì 12 luglio

Andrea Bonifazi presenta "ventimila specie ( o quasi) sotto il mare" a Capoliveri

Laboratori per bambini dai 6 anni alla libreria MardiLibri

Appuntamento il 10 luglio alle ore 21 con letture ad alta voce di "Fiabe in barattolo"

Oggi a MardiLibri “Connessione” di Elyangela Giannoni

Appuntamento alle ore 16.30 per la presentazione. Dialoga con l'autrice Nunzio Marotti