“Vicesindaco inadeguato, parteciperemo a incontro pubblico”

Caso Bagnaia, la minoranza riese commenta le dichiarazioni di Valeria Barbagli

“Prendiamo atto dalla replica del vicesindaco di Rio sig.ra Barbagli che le parole di intimidazione e di minaccia rivolte agli abitanti di Bagnaia sono state effettivamente pronunciate. Il comunicato riporta le motivazioni e lo stato di sdegno che hanno costituito il fondamento di quella reazione scomposta, ma non c è alcuna smentita e neanche alcun segno di scusa. Semplicemente, ‘Se ne dispiace se le sue affermazioni sono state interpretate come minacce,’:   cioè si dispiace che i destinatari delle sue parole abbiano capito male”.

“Di fronte a ciò, non possiamo che constatare l’inadeguatezza a ricoprire un ruolo tanto delicato, risultandoci anche altri atteggiamenti nella gestione di questa carica che la stanno caratterizzando in maniera politicamente non accettabile e colma di spirito di superiorità, e dal quale prendiamo le distanze. A questo punto non solo non possiamo fare altro che ribadire quanto già scritto nell’interrogazione presentata al Sindaco, ma chiediamo anche che il Consiglio venga convocato con urgenza, e che all’incontro pubblico di chiarimento richiesto dagli AMICI DI BAGNAIA partecipino anche i capigruppo consiliari”.

 

Barghini Marcello.  ViviRio

Battaglia Cinzia

Canovaro Umberto. Terra Nostra

Fortunati Fortunato

Giordani Mirco.           Terra Nostra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.