Giampiero Sammuri nominato esperto per la peste suina

Il presidente del Parco farà parte della commissione per affrontare questa emergenza

Nella giornata di ieri è stato comunicato che con Decreto del Commissario Straordinario alla Peste Suina Africana (PSA), Prof Vincenzo Caputo, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 98 del 27 aprile 2024, il Presidente del PNAT Giampiero Sammuri, insieme ad altri otto membri, è stato ufficialmente nominato esperto per lo sviluppo e l’attuazione delle azioni strategiche per affrontare e gestire efficacemente la PSA.
La nomina è stata effettuata nell’ambito della creazione di un gruppo operativo multidisciplinare di esperti, istituito per supportare l’autorità competente nella valutazione delle misure di controllo e di eradicazione della PSA. Questo gruppo è stato istituito presso il Ministero della Salute in supporto all’Unità Centrale di Crisi. È stata infatti valutata l’urgente necessità di sviluppare una road map coordinata tra il Commissario Straordinario alla PSA, i Sub Commissari alla PSA e la Commissione Europea per affrontare e gestire efficacemente la Peste Suina Africana.

La decisione di includere Giampiero Sammuri nel gruppo di esperti è stata presa in considerazione del suo eccellente profilo professionale e della sua vasta esperienza nel settore. Sammuri, insieme ad altri esperti nominati, lavorerà sotto il coordinamento del Commissario Straordinario alla PSA e dei Sub Commissari, come previsto dalle normative vigenti.

La nomina di questi esperti è un passo fondamentale per l’implementazione della road map, condivisa con gli Uffici della DGSANTE, che delinea gli obiettivi e le scadenze per il controllo ed eradicazione della PSA nelle zone di restrizione in Italia per gli anni 2023-2028. Tale road map prevede misure specifiche e a lungo termine, da rivedere annualmente alla luce dei risultati e dell’evoluzione della situazione epidemiologica.

L’inclusione di Giampiero Sammuri nel team di esperti rappresenta un significativo contributo per il raggiungimento degli obiettivi strategici e per la protezione della salute animale nel nostro paese.

Commentando la sua nomina, Giampiero Sammuri ha dichiarato: “Sono onorato di essere stato scelto per questo importante incarico. Lavorare al fianco di professionisti così qualificati e contribuire alla lotta contro la peste suina africana è per me una grande responsabilità e un privilegio. Sono determinato a dare il massimo della mia esperienza per supportare il nostro paese in questa sfida cruciale.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Marciana Marina diventa capitale dell’Isola delle tartarughe

20 e 21 luglio: arte, trekking, immagini e scienza alla scoperta della biodiversità dell’Elba

Tartarughe marine a Pianosa, è record: quarta nidificazione

Le tartawatcher di Legambiente trovano un altro nido nella spiaggia di Cala Giovanna