Sono sette anni di Enjoy Elba and the Tuscan Archipelago

La rivista accompagna il lettore in un viaggio di scoperta e emozione fra le nostre isole

L’Elba e le Isole dell’Arcipelago fanno parte di quel patrimonio di piccole isole che costellano il Mediterraneo. Oggi ambite destinazioni turistiche ma, fin dal passato più remoto, terre emerse strategiche per le rotte che univano le sponde di quel mare che è stato culla delle civiltà più antiche.
Hanno molto da raccontare, oltre alla bellezza dei loro paesaggi ed alla ricchezza dei loro approdi. Le Isole di Toscana sono molto di più delle loro spiagge e del loro mare dalle incredibili sfumature di blu. Sono un’esperienza unica, scrigni di cultura, di saperi, di tradizioni, di mestieri, di persone che le hanno abitate e che le abitano. Sono luoghi con identità ben radicate, con storie millenarie da raccontare, con borghi e frazioni da scoprire vicolo per vicolo, sentiero per sentiero, con un patrimonio geologico e naturalistico unico e irripetibile.
La rivista Enjoy Elba and the Tuscan Archipelago è nata 7 anni fa per accompagnare il lettore in questo viaggio di scoperta e di emozione. Simile ad una guida, ma anche raccolta di racconti e testimonianze, il suo target non è solo quello turistico. Enjoy mantiene l’ equilibrio fra articoli di carattere culturale e scientifico e proposte di accoglienza o di produzioni locali, sempre all’insegna dell’eccellenza e del buon gusto.
Quello che la distingue dalle riviste di settore è la costante attenzione alla comunità dell’Arcipelago. L’aspetto sociale, l’attenzione per le persone e le buone pratiche, la collaborazione con Enti del Terso Settore, il sostegno a progetti di sviluppo sostenibile, la narrazione del territorio e delle filiera agroalimentare ed enogastronomica, sono il file rouge degli oltre 90 articoli suddivisi in 5 argomenti principali: Cultura ed arti, Ambiente, Accoglienza, Food&Wine, Lifestyle, Arcipelago.
Quest’anno in particolare tema principale è quello delle “radici” e della “memoria”. Non per guardare al passato con nostalgia ma per farne tesoro e fonte di emozioni per tutti gli ospiti e viaggiatori che decidono di sceglierle come destinazione. Un turismo lento, che si alimenta di sentimenti e meraviglia, che arricchisce chi sa guardare la bellezza che si trasforma in ogni stagione e si annida nei luoghi più inconsueti, nelle persone che si incontrano.
Enjoy 2024 vuole essere un omaggio a tutti coloro che hanno vissuto e vivono le Isole nella loro “isolitudine”, personaggi silenziosi di una storia comune, che hanno trasformato quei territori marginali ed a volte emarginati, in luoghi accoglienti e genuini, dove convivono svago, benessere, salute, cultura e bellezza.
All’edizione 2024 hanno collaborato numerosi giornalisti, artisti, scrittori, amici di penna e poeti. Molti i fotografi che hanno accompagnato le parole con lo sguardo innamorato delle loro immagini. Numerosi coloro che hanno creduto nella nostra “vetrina” per raccontare le proprie attività. A loro e a tutti quelli che ci accompagnano ogni anno in quest’avventura editoriale un grazie sincero dalla redazione. Dalla seconda settimana di luglio sarà possibile trovare la rivista, oltre che presso tutti i partner e i punti Conad dell’Isola d’Elba, presso le edicole e librerie oppure può essere richiesto all’Editore all’indirizzo enjoy@simtur.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Il saluto di Rio nell’Elba a Elba Book Festival numero 10

Il sindaco Corsini: "Grande risultato, evento di risonanza nazionale che dura nel tempo"

Elba Book Festival 2024: prende il via la decima edizione

Dal 16 al 19 luglio, 23 stand, grandi nomi. Il sindaco Corsini: "Valore aggiunto per l'Elba"