Incendio di Marciana Marina, l’ordinanza del sindaco Allori

Vietate attività all'aperto intorno al luogo del rogo per un raggio di 500 metri

Dopo lo spegnimento dell’incendio di Marciana Marina, avvenuto nella serata di venerdì 12 gennaio, e le conseguenti operazioni di bonifica, il sindaco di Marciana Marina Gabriella Allori ha ritenuto opportuno emettere un provvedimento di ordinanza per cautelare i cittadini dalle possibili conseguenze dell’inquinamento provocato dalle sostanze sprigionate dal fuoco. Ecco il testo dell’Ordinanza.

In virtù del principio di precauzione, con effetto immediato e fino a nuovo provvedimento, per un raggio di 500 metri dal luogo dell’incendio e comunque limitatamente al territorio del comune di Marciana Marina, il Sindaco

 

ORDINA

1. il divieto delle attività sportive all’aperto:

2. il divieto di raccolta e consumo degli alimenti di origine vegetale prodotti nell’area individuata;

3. il divieto di pascolo e razzolamento degli animali da cortile.

 

RACCOMANDA

di limitare le attività all’aperto, con particolare riguardo a quelle di natura ludico ricreativa;

di mantenere chiuse le finestre in caso di fumi persistenti e maleodoranti.

 

DISPONE

che il Servizio di Polizia Locale e le altre forze di polizia provvedano alla vigilanza sull’osservanza dei divieti e degli obblighi posti con la presente ordinanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Scuole chiuse a Portoferraio per l’allerta meteo

La decisione del sindaco Zini: chiusi anche giardini pubblici e impianti sportivi

Allerta meteo, scuole e luoghi pubblici chiusi a Portoferraio

Chiusi anche giardini pubblici, impianti sportivi e cimiteri comunali. Gli altri comuni

Rischio incendi, vietato tenere cani legati alla catena

Il divieto introdotto da un'ordinanza del Presidente della Regione Toscana Eugenio Giani