Ancora una volta bloccato l’ascensore dell’ospedale

Istituiti percorsi alternativi per gli utenti con difficoltà deambulatorie

L'ascensore dell'Ospedale. Foto da Facebook Elba Salute

Ascensore bloccato all’ospedale di Portoferraio. Non è la prima volta che succede, con i relativi disagi per le persone con deambulazione problematica , e l’’Azienda USL Toscana nord ovest si scusa per questo.

“Gli utenti con difficoltà nella deambulazione – scrive l’Asl in un comunicato – sono temporaneamente invitati ad utilizzare percorsi alternativi per raggiungere i reparti e servizi ambulatoriali dell’ospedale di Portoferraio. In particolare potranno accedere attraverso:

– il Varco 1 ovvero utilizzando, con la propria auto, il percorso che porta al Pronto Soccorso;

– il Varco 2 nelle mattine dal lunedì al sabato per l’accesso ingresso retro ospedale al fine di raggiungere le attività di prelievo sangue, tamponi e altri ambulatori.

La necessità di istituire percorsi alternativi è dovuta alla momentanea interruzione della funzionalità dell’ascensore esterno collocato nei pressi dell’ingresso principale del presidio ospedaliero. La consueta accessibilità sarà ripristinata nei prossimi giorni non appena risolta la problematica tecnica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Piombino, resta a terra automedica con paziente oncologico

Ritorna a galla l'annoso problema del trasporto malati, oltre a modi non proprio cortesi