Resta chiuso per lavori fino ad aprile l’ufficio postale

Inizio lavori dall'8 gennaio, il sindaco Gabriella Allori: "Il servizio sarà più efficiente"

Al via a partire dal prossimo otto gennaio i lavori di riqualificazione dell’Ufficio Postale di Marciana Marina, interventi disposti da Poste Italiane all’interno del Piano complementare PNRR avviato a livello nazionale per favorire la coesione economica, sociale e territoriale del Paese e il superamento del “digital divide” nei piccoli centri e nelle aree interne dei comuni con popolazione al di sotto dei 15.000 abitanti.

L’ufficio postale di Marciana Marina vedrà un intervento di ristrutturazione ed ottimizzazione degli spazi e l’installazione di nuove dotazioni tecnologiche, tali da facilitare l’accesso ai servizi della Pubblica Amministrazione nel rispetto dei principi di sussidiarietà e sostenibilità ambientale, contribuendo in modo determinante al raggiungimento degli obiettivi che Unione Europea e Italia si sono dati con il piano Next Generation EU.

Nuovi spazi progettati per garantire all’utenza l’accesso a nuovi servizi quali ad esempio: richiesta di passaporto e rinnovo, richiesta carte d’identità, certificati anagrafici, emissione codice fiscale, carta nazionale dei servizi, certificati pensionistici, ceritificazione ISEE e molto altro.

“Si tratta di un intervento infrastrutturale importante – commenta il Sindaco di Marciana Marina Gabriella Allori – che consente di potenziare l’offerta dei servizi al cittadino nella nostra comunità. Un scelta significativa di Poste Italiane a tutto vantaggio del nostro territorio e dei nostri cittadini, in un’ottica di implementazione dei servizi agli utenti, in sinergia con gli altri servizi della pubblica amministrazione. Il Comune di Marciana Marina, fa parte di quell’insieme di comuni selezionati, dunque, da Poste Italiane per raggiungere gli obiettivi di miglioramento e potenziamento dell’Ufficio Postale e questo non può che essere motivo di soddisfazione per tutti noi. L’investimento nel nostro territorio scongiura definitivamente ipotesi, seppur remote, di eventuali accorpamenti o eventuali riduzioni di servizi. Quindi il servizio resta e ne verrà migliorata e incrementata l’offerta a vantaggio di tutti”.

Gli interventi comporteranno la chiusura dell’ufficio postale dall’8 gennaio al 28 Aprile 2024, come comunicatoci da Poste Italiane – precisa il Sindaco  – e per motivi di sicurezza sarà inattivo anche il locale sportello bancomat. Per le operazioni  particolari e quelle vincolate all’ufficio postale di radicamento del rapporto, quali pagamenti pensioni, prelievi e versamenti sui conti correnti, ritiro pacchi e corrispondenza in giacenza l’ufficio di riferimento sarà quello di Marina di Campo. Per operazioni di normale amministrazione quali spedizioni raccomandate, pagamenti bollettini etc… potranno essere effettuate presso gli uffici di Marciana o Procchio. Ovviamente il servizio dei Porta Lettere sarà garantito.

“Siamo certi  – conclude il sindaco – che il  disagio che questo periodo di chiusura comporterà per la cittadinanza, sarà funzionale alla trasformazione del nostro Ufficio Postale in un modello in grado di fornire maggiori risposte all’utenza, con un servizio più efficiente ed efficace”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Giovani elbani a scuola di legalità, Carabinieri in cattedra

Affrontati i temi del cyber bullismo, della droga e delle insidie di internet. Le domande

Incendio al capannone, revocate le misure precauzionali

Ne dà notizia l'Amministrazione marinese a seguito delle verifiche fatte dall'Arpat

Interdette al pubblico le aree intorno al capannone bruciato

L'ordinanza del sindaco a seguito di comunicazione Arpat, presenti sostanze inquinanti