Concerto Rock degli Amanita Pulp all’Open Air Museum Bolano

di Fondazione Italo Bolano

“L’estate sta finendo….” diceva un tormentone di un po’ di anni fa…sì, ma quest’ anno finisce davvero in bellezza all’Open Air Museum Italo Bolano.

Domenica 10 settembre alle ore 21,30 il Giardino dell’Arte ospiterà un evento inedito per questo spazio dove abbiamo accolto poesia, arte contemporanea, performance sperimentali, teatro di Shakespeare, canto lirico, e molto altro.

Domenica avremo ospite la musica Rock, con Alessandro Beneforti e gli Amanita Pulp.

Lasciamo la descrizione dell’evento al loro comunicato:

“” “HART ROCK” è una performance musicale acustica immersa nello spazio dell’Open Air Museum Italo Bolano dell’isola d’Elba.

Abbiamo pensato a come possa cambiare un brano, come un suono venga percepito con una attenzione diversa in un atmosfera che emana arte, rispetto a quella convenzionale dei locali dove suoniamo generalmente e abbiamo accettato l’invito per questa serata particolare.

Gli Amanita Pulp sono un gruppo Elbano nato nel 2021 che spazia in molti generi musicali proponendo cover in versioni meno conosciute in una formazione che comprende Federica Torino alla voce, Alessandro Beneforti alle chitarre, Marcello Soria alla batteria, Matilde Galli al pianoforte e tastiere e Francesco Manzi al basso.

Saranno eseguiti brani di:

Amy Winehouse, Patti Smith, Janis Joplin, Adele, Pixies, Paolo Conte, Battiato, Jannacci, Battisti, Nannini, Mannarino, Manu Chao e De Andrè.””

Un programma davvero ricco di classici rivisitati da questo gruppo musicale tutto elbano che si preannuncia una vera “chicca” inedita.

L’evento è a ingresso libero, fino ad esaurimento dei posti.

Consigliamo di presentarsi per tempo perché gli spazi per i parcheggio sono limitati. A parcheggio del Museo esaurito le auto andranno posizionate nello Slargo “Paracadutisti Folgore”, a 200 metri dal Museo. Da ultimo consigliamo di portare un indumento adeguato al fresco serale della stagione.

Buona serata, … perché “l’Arte è vita della vita. I.B.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Il successo del saggio di pianoforte al Circolo di Carpani

Applausi per i piccoli allievi della professoressa Silvia Nardis, ma anche per altri ospiti

Una raccolta fondi per salvare il Neverending Festival

L'associazione è rimasta senza contributi, la manifestazione deve continuare. L'appello

Concerto dell’Orchestra d’Archi del Conservatorio Mascagni

sabato 23 marzo alle ore 17.30 presso la Chiesa del Santissimo Sacramento a Portoferraio