/ PORTOFERRAIO, LE FOTO

Una Sula Bassana prigioniera di una ringhiera al Duomo

Il raro volatile è stato soccorso e liberato dai Vigili del Fuoco e da un veterinario

Non è la prima volta che all’Elba si avvista una sula bassana, grosso uccello marino bianco e giallo decisamente raro dalle nostre parti, che usualmente vive  nell’Oceano Atlantico settentrionale e nel Mar Mediterraneo occidentale e che
In Italia si rinviene sporadicamente lungo le coste di tutto il territorio nazionale principalmente nel periodo invernale. Stavolta però non si è trattato di un semplice avvistamento, ma di un episodio particolare che viene raccontato dall’associazione animalista Animal Project.
“Nella mattina di venerdì 13 gennaio – scrive Animal Project Isola d’Elba –   la nostra Associazione è stata chiamata per soccorrere un uccello incastrato in una ringhiera dietro il Duomo di Portoferraio e, con grande stupore, ci siamo trovate davanti una bellissima Sula Bassana, uccello marino decisamente raro per le nostre Isole. Abbiamo chiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco del Distaccamento di Portoferraio per poterla recuperare in sicurezza e, vista la delicatezza della situazione, è intervento anche il Dott. Barsotti, veterinario che collabora con il CRUMA di Livorno.”
“L’esemplare è stato velocemente recuperato dai Vigili del Fuoco ed è già stato trasferito al CRUMA grazie alla gentile collaborazione della compagnia di navigazione Moby S.p.A.
La nostra Associazione – conclude Animal Project Isola d’Elba –  ringrazia di cuore tutti coloro che sono intervenuti prontamente per il soccorso di questo splendido animale, con la speranza che possa tornare presto a volare.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Nuovo appuntamento con il festival “La natura al centro”

Il 26 luglio alle ore 21 conferenza sul tema "conoscere gli impollinatori" con Forbicioni

Il 21 luglio a Marciana Marina trekking urbano

Immagini e scienza alla scoperta delle tartarughe Marine. Il programma