Marciana, cambiano le modalità della raccolta porta a porta

Quattro nuove isole ecologiche previste in paese, altre tre a Poggio. Le motivazioni

Poggio e sullo sfondo Marciana

Ci sono novità in arrivo con l’anno nuovo per quanto riguarda le modalità della raccolta porta a porta nel comune di Marciana per alcuni settori dell’utenza. Dal 1 febbraio 2023 infatti sono previsti conferimenti nelle isole ecologiche private predisposte per chi risiede nelle zone pedonali del territorio, e si potrà accedere tramite apposita tessera. La motivazione sta nel fatto che  in queste zone di difficile accesso sono emerse alcune criticità per il prelievo dei rifiuti. “Si sono presentati problemi di decoro, soprattutto nei mesi estivi con l’aumento esponenziale degli ospiti nel nostro territorio- spiega il sindaco Simone Barbi – dove sono presenti anche numerose seconde case. L’aumento dei rifiuti per strada e la difficoltà degli operatori di Esa a raggiungere alcune strade e zone con i mezzi e quindi percorribili solo a piedi ha comportato anche una difficoltà organizzativa”, Quindi dopo un confronto tra amministrazione comunale marcianese e la società che gestisce i rifiuti si è deciso di procedere con questa nuova modalità per alcune zone. Per il resto del territorio il servizio di raccolta sarà ancora porta a porta. Per le nuove modalità di conferimento sono state quindi predisposte 4 isole ecologiche a San Rocco, in Via della Marina, nel Piazzale della Fortezza e a Pozzatello. Altre tre sono nella frazione di Poggio in via della Fontanella imbocco via San Defendenti, in via della Fontanella al parcheggio a pagamento e in via delle Cataste angolo Provinciale.

 

Una risposta a “Marciana, cambiano le modalità della raccolta porta a porta

  1. MASSIMO Rispondi

    Era ora! Mi fa molto piacere!

    8 Gennaio 2023 alle 16:49

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Spreco Zero, no sprechi, sì stili di vita sani e sostenibili

di Legambiente, Elbataste e Circolo Laudato Si’ Elba con Università di Bologna e Parco Nazionale

Il programma completo delle attività del PNAT

di Parco Nazionale Arcipelago Toscano

Parco, 157mila euro per le scuole dell’isola d’ Elba e del Giglio

Approvati 21 progetti di educazione ambientale presentati dalle scuole dell'Arcipelago