Al via venerdì 28 ottobre la rassegna letteraria “Librer.Dì”

Primo appuntamento con Luciano Gelli e il suo ultimo libro alle ore 18 alla Gran Guardia

Al via venerdì 28 ottobre “Librer.Dì- un autunno da sfogliare”, la nuova rassegna letteraria organizzata dalla libreria del centro storico MardiLibri coni il patrocinio del comune di Portoferraio, in collaborazione con la Pro Loco. Sono sei gli appuntamenti che si protrarranno fino al 2 dicembre, ogni venerdì alle ore 18 nella sala della Gran Guardia, con autori elbani. Si inizia con Luciano Gelli che presenta il suo ultimo lavoro “ 2034 La terra brucia” ( Europa edizioni) . Dialogherà con l’autore Licia Baldi. Venerdì 4 novembre è la volta di “Diversamente migranti” di Carla gagliardi edito da Persephone edizioni. Sarà presente l’editrice Angela Galli. L’autrice sarà introdotta da Giacomo Alberto Vieri. Il terzo appuntamento venerdì 11 novembre con Riccardo Osano con il suo libro “Vengo anch’io! No, tu no” ( edito da Sensoinverso”. L’autore dialogherà con Chiara Marotti. Venerdì 18 novembre Silvia Boano introdurrà “Maura Puccini, aurrice di “Tocca a te” mentre venerdì 25 novembre arriva Laura Fleri con “ Educare alla gioia e al valore della vita edito da Erickson. Sarà presente l’illustratrice Angelica Boccetti. Sarà ospite dell’incontro la giornalista Sabrina Carreras che dialogherà con le autrici. Ultimo appuntamento venerdì 2 dicembre con un incontro teatrale con l’autrice e attrice che presenta uno spettacolo dedicato alla pace attraverso tutti i suoi libri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Letture ad alta voce, il progetto della “Foresiana” Ragazzi

Storie e incontri per avvicinare i lettori più giovani al magico mondo dei libri

Alla rassegna Librerdì “Tocca a te” di Maura Puccini

Appuntamento venerdì 18 novembre alle 18 alla Gran Guardia. Introduce Silvia Boano

Ancora recensioni positive per “Le parole del cuore” di Pugi

Nella lettura di Riccardo Soprano il titolo cambia in "Quando le parole arrivano al cuore"