Locman accanto al 57°Rally Elba Trofeo Bardahl IRC

Confermata la presenza nel mondo del racing e in particolare in quello d'epoca

Anche quest’anno LOCMAN conferma la sua presenza nel mondo del racing e in particolare dell’automobilismo d’epoca. Il calendario 2024 vede la partecipazione del brand come Official Timekeeper della 34esima edizione del Gran Premio Nuvolari, come sponsor ufficiale del XXXVI Rallye Elba Storico – Trofeo LOCMAN Italy entrambi previsti a settembre e per la prima volta come sponsor del 57° Rallye Elba-Trofeo Bardahl IRC che si tiene il  26 e 27 aprile all’Isola d’Elba e che quest’anno ha superato il record degli anni precedenti raggiungendo i 151 iscritti.

Il 57° Rallye Elba-Trofeo Bardahl IRC è un avvincente Campionato che interessa l’intera comunità elbana e accoglierà per la prima volta la prestigiosa Mitropa Rally Cup che coinvolge, oltre all’Italia, Austria, Germania, Slovenia, Croazia, Ungheria e piloti che arrivano da tutta l’Europa.

La partenza e l’arrivo della gara sono confermate a Portoferraio.
La parte orientale dell’isola sarà interessata dalla corsa nella prima giornata di gara, venerdì 26 aprile, con tre prove speciali, due delle quali vedono interessata Capoliveri mentre sabato 27 si correrà nella parte occidentale con il fulcro sul celebre e temuto Monte Perone, sfruttando altre quattro prove. Sono quindi in totale sette le prove speciali previste in due giorni di gara, per 102,620 chilometri competitivi a fronte del totale di 268,650.

La novità di quest’anno sarà il coinvolgimento di un tratto di strada in uscita dall’abitato di Marciana Marina-Marciana Campo un tratto che ricorda gli indimenticabili anni 80 della gara.

Il Rallye Elba-Trofeo Bardahl IRC è diventato nel tempo un appuntamento di risonanza internazionale, offrendo una straordinaria vetrina per le bellezze naturali e culturali dell’Isola d’Elba. L’evento segna l’inizio della stagione turistica elbana, unendo territorio, spirito sportivo e passione per l’automobilismo, contribuendo così ad arricchire l’offerta turistica e culturale dell’Isola d’Elba.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Marina di Campo, ha 20 anni l’ittiturismo “Rosa dei Venti”

Nel 2004 era une delle prime attività di questo genere in Italia, ora il fatidico giro di boa

Davide Giannini firma il primo contratto da professionista

Il calciatore elbano è cresciuto nelle giovanili dell'Audace Isola d'Elba.