Capo Poro: il Comune ordina la sospensione dei lavori

Il provvedimento ordina anche la riapertura del sentiero che conduce allo storico Faro

Lo storico faro di Capo Poro

Con un provvedimento a firma del Responsabile dell’Area Tecnica Edilizia e Urbanistica del Comune di Campo nell’Elba Carlo Alberto Ridi ieri è stato intimata al proprietario l’immediata sospensione dei lavori e di lasciare libero il passaggio che conduce al Faro di Capo Poro.

Con questo provvedimento sarà di nuovo possibile accedere al faro e alle postazioni militari. Luoghi che erano diventati inaccessibili dopo che la società SCAT srl proprietaria dell’area interessata e della quale è legale rappresentante il Geometra Giorgio Vinai aveva posto due recinzioni di cantiere lungo il sentiero 139 sia dal lato proveniente da Punta Bardella che dal lato proveniente da Colle Palombaia/Monte Cenno.

Nell’atto l’ufficio tecnico richiede una serie di integrazioni e il parere della Soprintendenza per il sentiero provvisorio ed alternativo già autorizzato dal Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Emergenza pediatrica, il sindaco: “c’è una soluzione”

Montauti: "Stiamo cercando di ovviare al pensionamento di De Fusco. Ecco come"

Masso alla Quata, l’osservatorio verrà messo in sicurezza

Interverrà l'Unione di Comuni montana Colline Metallifere, che ne ha competenza

“Cinque anni trascorsi e di opere concrete neppure l’ombra”

Il capogruppo di Scelta di Campo Galli: "Troppi 'finalmente' nei comunicati stampa"