La città di Portoferraio festeggia il suo patrono

Le celebrazioni religiose di San Cristino si svolgeranno secondo la tradizione

La città di Portoferraio festeggia venerdì 29 aprile il suo patrono san Cristino, le cui spoglie sono conservate nella chiesa della Misericordia, in salita Napoleone. Le celebrazioni religiose si svolgeranno nel rispetto delle norme anti Covid. Non sono previste processioni. Come vuole la tradizione, domani a mezzogiorno, alla presenza del sindaco Angelo Zini, del governatore della Misericordia Ivo Fuligni e di don Sergio Trespi, titolare della parrocchia della Natività della Beata Vergine Maria, è prevista l’apertura della cripta dove sono custodite le reliquie del Santo ed il loro successivo trasferimento, in forma privata, nel Duomo parrocchiale per essere esposte all’adorazione dei fedeli. Venerdì alle 18, in Duomo, verrà officiata una santa Messa, con rito solenne, alla quale sono state invitate le autorità civili e militari dell’isola. Seguirà la consueta benedizione della città dal sagrato del Duomo, dopo la quale l’urna con le reliquie del patrono verrà riportata, sempre in forma privata, nella chiesa della Misericordia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.