55° Rallye dell’ Isola d’Elba, da oggi il via alle iscrizioni

Si corre il 22 e 23 aprile, sarà la prima prova del Campionato Italiano Rally Asfalto

Il grande avvio della stagione italiana di rallies, che ha visto la Toscana grande protagonista con tutti i campionati maggiori di rally partiti proprio dal “Granducato”, avrà il suo senso compiuto con il 55° Rallye Elba-Trofeo Gruppo Gino la prima delle sette prove che comporranno il nuovo CAMPIONATO ITALIANO RALLY ASFALTO (C.I.R.A.), in programma per il 22 e 23 aprile.
Da oggi, l’iconica gara organizzata da Aci Livorno Sport insieme alla comunità elbana apre le iscrizioni, si avvia dunque il primo importante momento, che si allungherà sino al 13 aprile. Un Campionato nuovo che non poteva avere avvio più entusiasmante dalle mitiche strade elbane, che hanno scritto tra le più grandi ed avvincenti avventure rallistiche al mondo.
Il 55. Rallye Elba propone diverse titolarità, oltre alla validità “tricolore”: in primis Aci Livorno tiene ad evidenziale la forte vicinanza con il tessuto sportivo provinciale con il neonato Campionato Sociale Aci Livorno. Poi sarà valido per il Trofeo Rally Toscano, per il Renault Clio Trophy Italia, per la Michelin Zone Rally Cup, per l’R Italian Trophy, per il Logistica Uno Rally Cup by Michelin. Vi è poi il patrocinio della Regione Toscana, del CONI regionale e dei Comuni di Portoferraio, che ospita la sede dell’evento, di Campo nell’Elba, Capoliveri, Marciana, Marciana Marina, Porto Azzurro e Rio.
NELLA FOTO: GLI ELBANI VOLPI-MAFFONI, primi dei piloti locali e quinti assoluti (foto Massimo Bettiol)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Rally Elba, il ringraziamento di Aci Sport ai piloti elbani

Un "grazie" che viene esteso a tutta l'isola, che ogni anno si identifica nella "sua" gara

Rally: il resoconto di Andrea Volpi dopo la “sua” gara

"Grazie a tutti i sostenitori, bello avere avversari forti anche fra gli elbani"

Campionato Italiano Regolarità, brutta caduta per Frassini

Il centauro elbano era al comando della classifica ma è stato bloccato da un incidente