Scritte offensive, a Corsini la solidarietà di Terra Nostra

Canovaro: "pur nella diversità di opinione, stigmatizziamo la violenza usata"

Umberto Canovaro
In merito alle scritte offensive verso il sindaco Corsini, ci sentiamo di esprimere solidarietà umana nei suoi confronti. Pur nella diversità delle opinioni sulla gestione della vicenda della casa del pescatore a Bagnaia, stigmatizziamo sempre la violenza sia verbale che fisica, aggiungendo che il modo corretto di manifestare non può essere quello di chi offende e provoca atti vandalici. Da tempo TERRA NOSTRA ritiene che nei paesi ci sia un brutto clima, frutto di divisione e di tensione, e che amministrare bene un comune sia anche favorire l’integrazione e la discussione, cercando di eliminare il disagio a tutti i livelli. Questo lo si fa anche con la pazienza di sopportare senza alzare il livello, lasciando fuori dal dibattito le minacce, querele, e ammonimenti vari, ma adoperando sempre il dialogo, anche quando i toni salgono troppo. La risposta politica, sempre, deve essere un investimento a lungo termine.
Gruppo consiliare TERRA NOSTRA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

L’arrampicata in zona B del Parco, dove nidificano i falchi

Sant'Andrea: Legambiente chiede spiegazioni alle istituzioni interessate

Sicurezza spiagge, un incontro per definire le regole

Non escluso il ricorso al Servizio Collettivo di Salvataggio, suggerito dalla Capitaneria

Cinghiali, “anche questa volta non si risolve niente”

Il comitato per l'eradicazione: "Propongono soluzioni vecchie di 30 anni"