“Corsini come Zini, grave episodio”. La condanna del PD

Scelza: "Un atto che deve essere fermamente condannato da tutta la comunità elbana"

Il Partito Democratico dell’Isola d’Elba esprime la propria solidarietà al Sindaco di Rio Marco Corsini per le scritte infamanti e le minacce apparse, insieme agli atti vandalici, nella notte fra giovedì 10 e venerdì 11 marzo alla Casetta dei Pescatori di Bagnaia.
“Ancora un gesto incivile – scrive il segretario di zona Massimo Scelza –  come successe la scorsa estate ai danni del sindaco di Portoferraio, che deve essere fermamente condannato da tutta  la comunità elbana che non può riconoscersi in tali comportamenti intrisi di odio e inciviltà, che bersagliano l’onorabilità delle persone”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

L’arrampicata in zona B del Parco, dove nidificano i falchi

Sant'Andrea: Legambiente chiede spiegazioni alle istituzioni interessate

Sicurezza spiagge, un incontro per definire le regole

Non escluso il ricorso al Servizio Collettivo di Salvataggio, suggerito dalla Capitaneria

Cinghiali, “anche questa volta non si risolve niente”

Il comitato per l'eradicazione: "Propongono soluzioni vecchie di 30 anni"