“A spasso con Daisy” , sabato prossimo si torna a teatro

Protagonista della piéce tratta dal film omonimo l'attrice Milena Vukotic

Milena Vukotic e Salvatore Marino
Prosegue la rassegna teatrale serale dedicata al pubblico degli adulti.

Dopo la rievocazione di atmosfere di un’Italia allegra e spensierata dello spettacolo di danza That’s Amore, giovedì 3 marzo ore 21.15 il palcoscenico del teatro napoleonico ospiterà A SPASSO CON DAISY, un delizioso spettacolo teatrale con la bravissima Milena Vukotic che dà vita all’anziana Daisy in una storia delicata e

divertente capace di raccontare con umorismo un tema complesso come quello del razzismo nell’America del dopoguerra.
A spasso con Daisy è la trasposizione teatrale del film per il cinema che ha vinto quattro Oscar ed un Premio Pulizer.
In scena accanto all’attrice, Salvatore Marino, nei panni dell’autista, che condivide il suo stesso destino di discriminazione, lui per essere nero, lei per essere ebrea. Il terzo personaggio della commedia, Boolie, impersonato da Maximilian Nisi , con le sue contraddizioni e il suo essere buffo ma umano, completa il piccolo gruppo di personaggi.
Solidarietà, grande amicizia, discriminazione razziale e differenze generazionali, sono alcuni dei temi di questa piece teatrale rappresentata con grande e sapiente tecnica attoriale che saprà catturare il pubblico con l’eleganza, l’ironia e la delicatezza.
PREVENDITA BIGLIETTI: da martedì 8 a sabato 12 marzo, presso Infopoint di Portoferraio. Info 0565 193 3589
Orari di prevendita: 8.30 – 12.30 – 16.00 – 18.30
Prezzo biglietti: platea € 20, palco € 15, palco ridotto €10
I biglietti potranno essere acquistati anche presso la biglietteria del teatro, la sera dello spettacolo, dalle 20.00 alle 21.00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

“Rossetto Rosso in segno di lutto”, in sala tanta emozione

La piéce del regista Roberto Rossi apprezzata per l’impegno e la bravura della compagnia

“Rossetto Rosso” due spettacoli pubblici e due per le scuole

Il regista Roberto Rossi: "Siamo soddisfatti della risposta, il tema è di estrema attualità"

Riapre Giannino, il tempio elbano della musica live

Lo storico patron sarà solo il direttore artistico, cambia la gestione ma non la musica