Gli amici di sempre scrivono una lettera a Giacinto Sambuco

di I Lacustri

Volentieri pubblichiamo uno scritto tratto dalla pagina social di un’amica e condiviso dal gruppo dei Lacustri indirizzata allo scomparso Gacinto Sambuco.

Ciao Giaci …
Siamo e saremo sempre i tuoi amici, ti abbiamo amato e coccolato e abbiamo vissuto la parte migliore di te, quella che non si arrende mai, quella che di fronte alle difficoltà accetta nuove sfide, quella che con devozione e impegno ha lavorato e assunto incarichi importanti, quella curiosa, la curiosità che ti ha fatto essere un bravo imprenditore, e che ti ha fatto guadagnare la stima e il rispetto di tutti.
Oggi ti salutiamo tutti insieme per un viaggio che ti porterà solo fisicamente lontano da noi.
Sarai presente nelle nostre cene, nei momenti di solitudine, quando ritorneremo nel tuo posto preferito, il lago, per rivivere i momenti passati, sarai presente perché la tua presenza per noi era fondamentale, la tua presenza ci dava la forza che solo tu potevi avere, la tua presenza è stata per noi un esempio di vita, quella vita che tu amavi tanto e che ci hai insegnato a rispettare nel bene e nel male con dignità.
Ciao Orco buono i Lacustri ❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Giovanni Dellea, il cordoglio del sindaco Nocentini

di Amministrazione Comunale Portoferraio

Il cordoglio per la scomparsa di Giovanni Dellea

Storico edicolante e socio fondatore dal 1972 di Confesercenti. Il messaggio