Storie itineranti 2024, torna la rassegna culturale estiva

La Biblioteca Comunale Balestrini Gentini, gestita da Linc, in collaborazione con la libreria La Tana dei Sogni Book&Wine e l’Amministrazione Comunale, sono liete di annunciare la seconda edizione della rassegna estiva Storie Itineranti 2024, quest’anno arricchita da nuove sinergie con l’Associazione La Giostra, che nel 2018 e nel 2019 ha organizzato il Festival Strad’Arte.

Il nuovo progetto muove proprio dall’idea di riportare alla comunità quello che il festival delle arti, nel suo piccolo, ci ha lasciato: l’attenzione alla bellezza, alla condivisione, al confronto e al dialogo. L’intento è quello di riconoscere e valorizzare il potere generativo dei contesti urbani, di riappropriarsi degli spazi attraverso la cura, attribuire significato ai luoghi in cui le persone si incontrano e condividono esperienze e conoscenze. Apertura e curiosità sono elementi fondamentali per la crescita personale e collettiva, e la rassegna Storie Itineranti diventa quindi un momento prezioso per l’apprendimento continuo e l’arricchimento culturale della comunità di Campo nell’Elba, dell’Isola d’Elba e dei visitatori.

Quest’anno la rassegna sarà infatti ancora più ricca di appuntamenti rispetto allo scorso anno, oltre a conferenze su progetti locali, presentazioni di libri di autori elbani e autori provenienti “dal continente” si aggiungono anche spettacoli di musica dal vivo e spettacoli e laboratori per grandi e bambini. La dinamica itinerante degli eventi rimane un elemento centrale, le piazze scelte per le serate sono due: Piazza Da Verrazzano e Piazza Dante Alighieri.

Per le presentazioni di libri  abbiamo in programma Isola d’Elba. Spiaggia di Procchio. 14 ottobre 1943. Quattordici morti e nessun colpevole! edito da Persephone, editore locale indipendente, di Ruggero Elia Felli e Mario Ferrari.

La Fine dei ventenni di Andrea Lucarini e Dante in  12 parole di Marco Grimaldi, entrambi editi da Fila 37, casa editrice indipendente con sede a Roma.

Sarà nostro gradito ospite Sacha Naspini, autore toscano, per la presentazione del suo nuovo romanzo Errore 404 edito per edizioni e/o.

Tra le presentazioni anche Ruggine, dello scrittore elbano Alessandro Bosi, edito da Il foglio,  con introduzione di Pino Cacucci.

Per parlare di politiche culturali e sviluppo del territorio abbiamo deciso di invitare tre nomi di rilievo nazionale: Antonella Agnoli, progettista culturale esperta di biblioteche con il suo libro La casa di tutti. Città e biblioteche, Editori Laterza; Luca Bizzarri, Direttore Biblioteche del Trentino Alto Adige e Carlo Andorlini, professore presso l’Università degli studi di Firenze in Disegno e Gestione degli interventi sociali.

Il fotografo e ritrattista Pino Bertelli presenterà il suo nuovo libro fotografico Gente dell’Elba, un grande lavoro che racchiude l’essenza della nostra isola, curato insieme alla documentalista Paola Grillo.

Una serata verrà dedicata alla conferenza sul progetto Cittadini Custodi della Cultura Contadina Elbana della Fondazione Isola d’Elba, con le testimonianze dell’Ass. La Torre, Le Macinelle e altri attori locali. Sempre nell’ambito delle conferenze verrà dato spazio all’Ass. Astrofili di San Piero, da tempo impegnata sul territorio nella divulgazione scientifica e nella costruzione di un osservatorio astronomico.

Per la scelta degli spettacoli itineranti abbiamo deciso di proporre due serate di musica dal vivo, entrambe di musica originale, con La Compagnia Scapestrati, gruppo elbano con influenze musicali dal mondo, dalle sonorità che passano agilmente dal Folk al Pop e i Sinedades, duo fiorentino sospeso tra MPB (Musica Popolare Brasiliana), Europa e Sudamerica, pop e tradizione.

In Piazza Dante Alighieri invece gli spettacoli dedicati ai più piccoli e alle famiglie con Magritta e Pastrocchia, due pittrici pasticcione che creeranno un’opera d’arte collettiva con i bambini e le bambine che vorranno aiutarle. Dato il successo dello scorso anno, l’autrice Alessia Zeami presenterà nuovamente Fulvio e la giostra cosmica, il libro che racconta e  la storia di Fulvio Lo Scalzo, storico giostraio di Marina di Campo, una storia che ci sta molto a cuore. Ma non sarà una presentazione convenzionale, perché verrà raccontato al pubblico attraverso la rielaborazione teatrale di Chiara Di Lonardo, musicata da Lorenzo Bucci. Il tutto accadrà proprio vicino alla giostra a pedali di Fulvio, ancora in funzione grazie a Lucio e Donella, proprio in Piazza Dante Alighieri. Infine Alice e Novella, due buffe clownesse intratterranno il pubblico grazie alla magia del circo, giocando con spettatori e spettatrici di tutte le età, attraverso gag comiche e giocosi virtuosismi di giocoleria, equilibrismo e acrobatica in coppia. L’obiettivo di queste scelte così variegate e diversificate risiede nel voler proporre alla comunità un caleidoscopio di attività, dando voce ad autori e professionisti locali che vivono e animano il territorio elbano tutto l’anno e nel contempo accogliere le visioni e le suggestioni che arrivano da fuori isola. Le serate verranno presentate dall’operatrice della Biblioteca Comunale, mentre per la moderazione degli incontri ringraziamo la giornalista Michela Gargiulo che ogni anno riconferma la sua partecipazione e collaborazione. Inoltre saranno invitati ad ogni serata i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale, senza i quali questo progetto non si sarebbe potuto realizzare, in particolare il sindaco Davide Montauti e il vicesindaco e assessore alla cultura Chiara Paolini.

Sono previste 14 serate tra giugno e settembre e si terranno tutte alle 21,30,  l’ingresso è libero e non si richiede la prenotazione.

L’Amministrazione Comunale di Campo nell’Elba, la Biblioteca Comunale Balestrini Gentini e tutti i partner di Storie Itineranti 2024  invitano cordialmente i cittadini e i visitatori a partecipare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Un corso per formare personale della Protezione Civile

Formazione antincendio per il personale della Gestione Associata Elba Ovest

Finanza di mare sequestra sistema di ormeggio a Galenzana

Ben 5500 metri quadrati di ormeggi abusivi, denunciata imprenditrice sessantenne

“La Costituzione è anche nostra” in biblioteca

di Biblioteca Comunale "Balestrini - Gentini"