Portoferraio

Solo Angelo Zini ha accettato il confronto con Cna

Il presidente provinciale Serini stigmatizza l'assenza degli altri due candidati

C’era solo Angelo Zini al confronto organizzato da Cna Livorno alla Gattaia, nel pomeriggio di venerdì, per far incontrare le imprese con i candidati a sindaco di Portoferraio e discutere del futuro della cittĂ . Il sindaco uscente e candidato ad un secondo mandato con la lista civica “Angelo Zini sindaco” è stato l’unico ad accogliere l’invito, assenti i candidati di Bene Comune e Portoferraio c’è. Un’assenza rimarcata piĂą volte dal presidente provinciale Cna Maurizio Serini durante l’incontro risentito per quello che legge come “un disconoscimento di una tra le piĂą importanti associazioni datoriali in Italia e la piĂą rappresentativa nella provincia di Livorno”. “Ognuno deve fare le proprie scelte – ha detto – e ne prendiamo atto, comprendiamo anche le difficoltĂ  che si possano avere, ma questo incontro è stato fissato con oltre 20 giorni di anticipo, con una programmazione dettagliata dopo un lavoro di confronto con gli associati da cui poi sono stati estrapolato dati su cui abbiamo preparato le dieci domande inviate ai tre candidati con risposta scritta perchĂ© dovranno essere il tavolo della verifica di metĂ  mandato. E’ per me un bruttissimo segnale che gli altri due candidati non abbiamo partecipato – ha commentato Serini dicendosi doppiamente amareggiato – perchĂ© l’assenza di due candidati su tre proprio nel mio territorio non me lo aspettavo, sono rammaricato. La nostra associazione – ha spiegato Serini – lavora mettendo accanto economia e societĂ . Parte da ogni singolo territorio per arrivare ai massimi livelli, nazionali ed europei e portare le esigenze di chi ci vive e produce. Mi fa arrabbiare che chi non si è presentato a questo incontro non abbia capito il nostro ruolo. Ora mi aspetto scuse scritte da parte dei due candidati assenti”. Al tavolo con Zini e Serini, il direttore provinciale Dario Talini e il responsabile Cna Elba, Caudio Pinna. Si è discusso in maniera approfondita degli aspetti principali della vita della cittĂ , di quello fatto e di progetti e intenzioni future, dai rifiuti ai lavori pubblici, dalle tariffe al turismo fino al progetto CittĂ  di Cosimo, oggetto di un protocollo firmato nel 2021 dal sindaco Angelo Zini e da Cna. “Un’occasione fondamentale per un confronto sul futuro governo della cittĂ  che fino ad ora non c’è stato – ha detto Angelo Zini – un soggetto come la Cna che rappresenta molte delle imprese del territorio ha presentato domande su questioni vitali e sul nostro modo di governare. E ci ha dato l’opportunitĂ  di approfondire questioni fondamentali. Mi dispiace essere stato qui da solo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati