Accadde il 29 luglio, l’annuario della memoria elbana

di Giovanni Frangioni

Il 29 luglio 1799, i contadini e la plebaglia di Portoferraio aizzati dai granduchi reazionari, presi dal vino, insorgevano contro i patrioti partigiani del sistema repubblicano francese. Per salvarle dall’idea di quei forsennati vengono arrestati e chiusi nel carcere di Forte Falcone. Fra essi Frediano Coppi, Antonio Brignale, Giuseppe Manganaro, dott.
Giovanni Manganaro e dott. Cristino Lapi.
(Tratto dal “Corriere Elbano”).

Il 29 luglio 1899, a Genova, Pilade Del Buono con Ubaldo Tonietti, costituiscono ufficialmente la “Società Elba di Miniere e Alti Forni” (o “Società Anonima Elba di miniere e altiforni”) con un capitale di 15 milioni, che
comprende azionisti belgi, tedeschi e francesi, affiancati dal Credito Italiano e da diversi gruppi capitalistici nazionali, interessati allo sviluppo della siderurgia.
(Tratto dal libro “Porto Azzurro, nascita, vita e vicende” di Valdo Vadi e da “Lo Scoglio” n.102).

Il 29 luglio 1973, fu inaugurato lo Stabilimento termale di prima categoria, ossia le “Terme di San Giovanni”.
(Tratto dal libro “Per non dimenticare” di Leonida Foresi).

Una risposta a “Accadde il 29 luglio, l’annuario della memoria elbana

  1. Pasquale Scopece Rispondi

    ci vorrebbe una ordinanza della Giunta in Consiglio per inserire sulla targa/lastra affissa a inizio strada oltre al nome e cognome anche chi era costui sinteticamente “anno vissuto e cosa avesse fatto per essere ricordato” esempio: Via Sandro Pertini (7° Pres. Rep. IT 1978/1985) Così facendo comunichiamo ai giovani di adesso la nostra Storia Italiana inducendo alla curiosità sul personaggio.

    29 Luglio 2023 alle 8:17

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Presentato il restauro della “Tore” di Marciana Marina

I lavori sono stati affidati all'architetto portoferraiese Alessando Pastorelli. I dettagli