/ LE FOTO

150 Km a nuoto per fare il giro dell’Isola d’Elba

5 tappe dal 23 al 27 maggio, contro le microplastiche e in difesa del mare

Giorgio Riva nella vita fa l’istruttore di nuoto e l’assistente bagnanti a Varese, è un 34enne appassionato da sempre del mondo acquatico e delle imprese sportive di fondo in acque Libere, ha cominciato con maratone lacustri che sono culminate nel 2018 con il periplo del Lago di Como (oltre 150 Km in 7 giorni) e nel 2021 ha sfidato uno dei mari più difficili, quello delle Bocche di Bonifacio, 10 ore e 15 minuti di nuoto per percorrere i 30 Km di andata e ritorno tra Santa Teresa di Gallura e Bonifacio-Capo Pertusato.

Nell’estate 2021, dopo aver percorso a piedi la Grande Traversata Elbana (GTE), Riva ha conosciuto l’elbano Matteo Galeazzi e il suo progetto Refill-Now contro l’inquinamento delle plastiche, al quale collabora anche Legambiente Arcipelago Toscano e racconta: «Con Matteo ci siamo tanto confrontati su quale poteva essere un sistema efficace per diffondere ed ampliare questo messaggio… Così abbiamo pensato ad un progetto, che riunisse in se un messaggio dal grande valore sportivo, inserito all’interno di un contesto ambientale affascinante ma allo stesso tempo fragile, ovvero il Mare; un ecosistema che negli ultimi anni è sempre più soggetto all’inquinamento. Attraverso il Periplo dell’Isola d’Elba a nuoto, vogliamo rendere il più possibile visibile questo messaggio, sensibilizzando le persone a questa importante tematica ambientale. “Sfruttare” la mia grande passione, il nuoto, per valorizzare una tematica ambientale, come la riduzione della plastica e la lotta contro l’inquinamento da microplastiche nei mari, è una cosa che mi affascina tantissimo e che riempie di orgoglio. Così mi sono deciso a compiere questa impresa, con l’obbiettivo di diffondere il più possibile questo messaggio ambientale e di sensibilizzare le persone a questa tematica. Inoltre sarà una bella occasione per far Vivere a tutti e mostrare le bellezze dell’Isola d’Elba!».

L’impresa sportiva sarà organizzata in 5 tappe, una per ogni giornata dal 23 al 27 maggio, e Giorgio Riva nuoterà in solitaria, ma sempre con l’appoggio di Kayak dell’Associazione “Sea Kayak Italy” di Marciana Marina alcune imbarcazioni, che garantiranno la sua sicurezza e che gli permetteranno anche di potersi alimentare durante le lunghissime nuotate.

Il Punto di partenza di questa avventura sarà Patresi, da dove parte o arriva la GTE Nord. Riva spiega: «Partirò direttamente dall’Hotel Belmare, gestito dal Signor Vincenzo Anselmi, una persona eccezionale che ho avuto modo di conoscere durante il mio Cammino GTE La prima Tappa vedrà la conclusione a Portoferraio, Comune più popolato dell’Isola Il Secondo Giorno affronterò il tratto di Mare che circumnaviga il promontorio di Cavo e terminerà a Rio Marina, un tempo era considerata la Capitale del Ferro dell’Isola d’Elba (ora è possibile vedere un bellissimo Museo sui Minerali) Da Rio Marina mi preparerò in partenza per la Terza Giornata, una Tappa di 20 km che mi porterà sulla costa Sud dell’Isola. La mia nuotata si concluderà a Pareti. La Quarta Tappa si svolgerà interamente sulla costa Sud dell’isola, da pareti nuoterò verso Marina di Campo, dove terminerò la mia nuotata sulla Spiaggia più lunga di tutta l’Isola d’Elba. Quinta e ultima giornata, dalla spiaggia di Marina di Campo a Patresi, dove terminerò la mia nuotata».

Si tratta di circa 150 Km a nuoto da percorrere in 5 giorni, un’impresa già riuscita per la prima volta nel 1994 a Francesco Cavaliere, che poi diventò presidente e fondatore della ASD Swimtrekking, grazie all’assistenza di Legambiente Arcipelago Toscano e anche questa volta l’associazione ambientalista sarà tra i sostenitori dell’impresa sportiva di Riva, riconoscendone il grande valore ambientale di denuncia di un inquinamento pervasivo come quello delle macro e micro-plastiche in mare ma anche di valorizzazione di un ambiente che va protetto con maggiore attenzione.

Oltre a Legambiente Arcipelago Toscano, Refillnow. Sea Kayak Italy e Hotel del mare sostengono l’impresa sportivo/ambientale: ZIEL, Canottieri Lecco, Acquastore Team, NutrientEle, Fonte di Zeno, Hotel Marinella, Hotel Paradiso, Ville degli Ulivi, Poggio Romantico, Let’s do It!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.