Ticket sanitari, esenzioni prorogate fino al 30 giugno

Chi in possesso di una esenzione valida non deve effettuare nuova autocertificazione

L’Azienda USL Toscana nord ovest ricorda che la validità delle esenzioni dal pagamento dei ticket sanitari per lavoratori disoccupati, in cassa integrazione e in mobilità (codici E90, E91e E92) in scadenza al 31 dicembre 2021 è stata prorogata fino al 30 giugno 2022. Lo ha stabilito la Regione Toscana con la delibera numero 364 dello scorso 28 marzo.

Chi è già in possesso di una esenzione valida con tali codici non deve effettuare una nuova autocertificazione, salvo che non siano intervenute variazioni nelle condizioni e nel reddito.

L’Azienda ricorda che per verificare e autocertificare l’esenzione per reddito si possono utilizzare le seguenti modalità: il sito della Regione Toscana (se in possesso di un lettore di smart card); la app Toscana Salute; i totem Punto Sì; gli sportelli di front office aziendali; inviare una email al distretto di riferimento (gli indirizzi di posta elettronica sono reperibili al link https://www.uslnordovest.toscana.it/distretti) allegando l’autocertificazione e un documento valido d’identità.

La proroga della validità delle esenzioni si inserisce tra le misure straordinarie di sostegno ai lavoratori colpiti dalla crisi economica e in possesso dei requisiti previsti dalla delibera regionale qui di seguito indicati: disoccupati (e familiari a carico) che abbiano cessato un lavoro dipendente o autonomo, in possesso di dichiarazione di immediata disponibilità presentata al Centro per l’impiego di competenza, con reddito del nucleo familiare fiscale fino a 27.000 euro (cod.E90); lavoratori collocati in cassa integrazione o in contratto di solidarietà difensivo (e familiari a carico) appartenenti ad un nucleo familiare fiscale con reddito fino a 27.000 euro (cod. E91); lavoratori in mobilità (e familiari a carico) iscritti nelle liste di mobilità, in possesso della dichiarazione di immediata disponibilità presentata al Centro per l’impiego di competenza, appartenenti ad un nucleo familiare fiscale con reddito complessivo fino a 27.000 euro (cod.E92).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Sanità, proclamato sciopero per venerdì 20 maggio

Saranno garantiti tutti i servizi minimi essenziali previsti per il settore della Sanità

Un nuovo farmaco per curare l’artrite psoriasica

Se ne parla a Pisa al congresso Ponterauma 2022. Relatore il dottor Cecchetti

Medicina dello sport, Fabio Scotto nel gruppo di cammino

Il nuovo referente per l'Isola d'Elba, sarà presente all'appuntamento del 12 maggio