Ospedale, in funzione TAC ad alto contenuto tecnologico

L'azienda ASL: "Aumentano le possibilità diagnostiche riducendo le radiazioni emesse"

All’ospedale di Portoferraio è entrata in funzione una nuova Tac a “64 slices”, una macchina ad alto contenuto tecnologico che migliora sensibilmente la dotazione diagnostica a disposizione.

“Si tratta di un grande acquisto che – ammette Luigi Genghi, direttore del presidio ospedaliero elbano –  rispetto all’apparecchiatura precedente, non solo ha un aumentato potere risolutivo e una maggiore velocità di esecuzione, ma permette anche una notevole riduzione di esposizione del paziente. Aumentano quindi le possibilità diagnostiche, un fattore fondamentale per le patologie tempo dipendenti, riducendo contemporaneamente i tempi delle prestazioni e le radiazioni emesse. Di questo arrivo non possiamo che ringraziare la direzione aziendale per aver mantenuto anche questo impegno e per la scelta di continuare ad investire sul  nostro ospedale in termini di risorse tecnologiche, ma anche di servizi come dimostra la recente apertura di nuovi posi letto per il cosiddetto “setting multidisciplinare”  e per i pazienti scoperti accidentalmente come positivi”.

“L’arrivo della nuova apparecchiatura a Portoferraio – spiega Maria Letizia Casani, direttore generale dell’Azienda USL Toscana nord ovest – rientra nell’ambito del programma di sostituzione delle apparecchiature Tac predisposto a livello aziendale. Ringrazio tutti coloro che si sono adoperati affinché la sostituzione avvenisse rispettando il cronoprogramma fissato e limitando al minimo i disagi. Il costante adeguamento delle apparecchiature è un segnale di attenzione che abbiamo voluto dare nei confronti dei professionisti e delle esigenze della comunità elbana frutto della convinzione che tutti i cittadini, ovunque residenti, abbiano diritto ad una parità di accesso a cure e servizi”

In foto la nuova Tac installata a Portoferraio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Sanità, proclamato sciopero per venerdì 20 maggio

Saranno garantiti tutti i servizi minimi essenziali previsti per il settore della Sanità

Un nuovo farmaco per curare l’artrite psoriasica

Se ne parla a Pisa al congresso Ponterauma 2022. Relatore il dottor Cecchetti

Medicina dello sport, Fabio Scotto nel gruppo di cammino

Il nuovo referente per l'Isola d'Elba, sarà presente all'appuntamento del 12 maggio