Anselmi (Pd) replica alla Lega: “Da Landi una scorrettezza”

"È stato Pd a promuovere atto unitario in Consiglio, no a strumentalizzazioni politiche"

“La tutela dei lavoratori marittimi è una priorità fondamentale in questa fase di riorganizzazione dell’affidamento del servizio di collegamento tra le isole dell’Arcipelago toscano. Abbiamo reso questo tema centrale nel nostro percorso e continueremo a monitorarlo per garantire stabilità occupazionale e sicurezza. Le affermazioni del consigliere leghista Landi riguardo all’impegno a portare in Consiglio regionale un atto unitario, successivo alla comunicazione della Giunta, non corrispondono al vero. Sono stato io a promuovere questa soluzione. A fronte di due atti presentati, uno dal Gruppo del Partito Democratico e l’altro dalla Lega attraverso il collega, nella seduta di martedì ho evidenziato la necessità di giungere a un documento condiviso da tutte le forze politiche per rafforzare la posizione del Consiglio su questo tema delicato. Abbiamo lavorato su un testo aggiungendo alla difesa condivisa del lavoro nella filiera marittima e ad alcuni aspetti puntuali contenuti nel documento di Landi due argomenti importanti: la gestione della tratta ferroviaria Campiglia-Piombino all’interno del bando e l’adeguamento della flotta in coerenza con gli investimenti sull’elettrificazione delle banchine (cold ironing) già previsti dall’Autorità di Sistema Portuale. La questione della mobilità tra le isole toscane e della continuità territoriale è complessa e cruciale per la vita delle persone e lo sviluppo del territorio. Non merita strumentalizzazioni politiche di parte, come quelle avanzate oggi da Landi.” È quanto dichiaraGianni Anselmi, consigliere regionale Pd replicando al consilgiere regionale della Lega, Marco Landi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Gara traghetti, Landi: Si va verso un nuova proroga”

Il consigliere regionale: "Se così, nero su bianco a garanzie per residenti e lavoratori"

Toremar, albergatori preoccupati dallo sciopero del 21 luglio

De Ferrari: "Non è un bel segnale per i turisti, speriamo in corse straordinarie di Moby"