Lavoratori compagnia Toremar proclamano stato agitazione

Marco Landi: Bando traghetti esempio di pessima amministrazione Regione

“Lo stato di agitazione proclamato dai sindacati confederali dei lavoratori marittimi che operano alle dipendenze di Toremar non coglie di sorpresa e conferma la pessima gestione dell’assessorato ai Trasporti e di tutta la Giunta regionale nella gestione del rinnovo della concessione per la continuità territoriale. Nei mesi scorsi le organizzazioni sindacali avevano paventato questa ipotesi, inascoltati dalla Regione. Preoccupazioni che ho condiviso e portato in aula più volte, per sentirmi dire che tutto stava procedendo al meglio. Così al meglio che a sei mesi dalla scadenza della proroga non ci sono certezze sulle sorti dei lavoratori né sulle condizioni del bando, fondamentali perché il servizio sia finalmente adeguato alle esigenze degli utenti, a partire dai residenti dell’Elba e delle altre isole”.

Così il consigliere regionale della Lega Marco Landi commentando lo stato di agitazione dei lavoratori Toremar indetto oggi dalle organizzazioni sindacali FILT CGIL, FIT CISL e UIL Trasporti.

“L’assessore Baccelli e la Giunta regionale continuano a navigare a vista e con scandaloso ritardo, senza tenere in considerazione le legittime rivendicazioni dei marittimi, preoccupati anche dalla possibile vendita di parte della flotta Toremar, e le richieste delle amministrazioni locali e delle associazioni di categoria. Ieri – ha ricordato il portavoce dell’Opposizione – il Consiglio regionale ha approvato un atto da me proposto che contiene 15 criteri minimi inderogabili, tra cui la necessaria ma non sufficiente clausola sociale per gli attuali lavoratori di Toremar e garanzie per il miglioramento del servizio: la Giunta non potrà far finta di nulla, così come non dovrà ignorare le richieste dei sindacati. Senza considerare che lo stato di agitazione giunge proprio alle porte dell’alta stagione”, conclude Landi.

Una risposta a “Lavoratori compagnia Toremar proclamano stato agitazione

  1. Rocroasio Rispondi

    Povera Isola d’Elba, quanto ti amavo …

    28 Giugno 2024 alle 14:05

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Gara traghetti, Landi: Si va verso un nuova proroga”

Il consigliere regionale: "Se così, nero su bianco a garanzie per residenti e lavoratori"

Toremar, albergatori preoccupati dallo sciopero del 21 luglio

De Ferrari: "Non è un bel segnale per i turisti, speriamo in corse straordinarie di Moby"