Rallye, Bizzarri e Lanera pronti per il Rally di San Marino

L'esperto driver e la copilota elbana al via di una delle gare europee più apprezzate

Pronto e motivato per il quarto impegno stagionale nel Campionato Italiano Rally Terra, Stefano Bizzarri, questo fine settimana, nel contesto del 52° Rally San Marino, una delle competizioni europee più apprezzate, ricco di storia.

L’obiettivo primario del pilota pistoiese di Maresca, insieme alla sua copilota, l’elbana Luisa Lanera sulla Citroen C3 Rally2 della PRT gommata MRF, sarà quello di capitalizzare l’esperienza della prima porzione di stagione, nella quale Bizzarri ha dovuto lavorare con impegno per riprendere ritmo dopo anni di pausa, soprattutto ha lavorato senza guardare al risultato fine a sé stesso ma a trovare il miglior compromesso tra prestazioni e affinamento del feeling con il “pacchetto” auto e pneumatici che ha disposizione.

Dopo infatti le ultime due gare del “Val d’Orcia” e “Adriatico”, servite al portacolori della Scuderia Ro.Racing per guadagnare chilometri e poter affrontare al meglio la seconda parte di stagione, si arriva sulla non certo facile terra sammarinese per trovare sempre migliori sensazioni e ridurre il gap dai vertici. Bizzarri si trova attualmente al terzo posto della classifica tricolore “Over 55”.

Stefano Bizzarri: “Si arriva ad un’altra che ho corso per l’ultima volta ben 15 anni fa e che mi ricordo essere assai tosta, con un fondo difficoltoso, dove servirà preservare la meccanica della vettura. Ma è anche una gara dove cercheremo di sfruttare il buono che abbiamo sentito nelle prime gare per cercare di alzare l’asticella. Contiamo, oltre che all’esperienza acquisita da inizio stagione, sull’affidabilità della vettura e degli pneumatici per trovare soddisfazione e aggiungere comunque consapevolezza al nostro percorso, per il quale si pensa già al 2025”.

 Nella giornata di venerdì 21 giugno, oltre alla conclusione delle procedure di verifica tecnico sportiva, che inizieranno già giovedì 20, si svolgeranno Prove Libere e Qualifying Stage e Shakedown, che si protrarranno fino al primo pomeriggio, per lasciare spazio poi alle ore 19.30, in Centro Storico a San Marino, alla Cerimonia di Partenza, insieme alla scelta della posizione di partenza degli equipaggi Rally2-R5 e Prioritari.

Il percorso di gara del Rally San Marino, invece, si svilupperà interamente nella giornata di sabato 22 giugno, con partenza alle ore 7.15 e arrivo alle ore 19.45, comprenderà nove prove speciali (tre da ripetere tre volte), con importanti novità riguardo il percorso dei tratti cronometrati, rivisti e ridisegnati in larga parte. Tre i Riordinamenti previsti, due presso il “Multieventi” e uno in località Piandimeleto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Diego Pitzoi , il pilota “novellino” elbano sta andando forte

Tra qualche settimana arriva l'ultima sfida stagionale per vincere il titolo italiano

Rally Elba storico, pubblicato il programma di gara

E' la 36.ma edizione, da quest'anno torna la validità europea. Si corre il 27 e 28 settembre

Rally Elba Storico-Trofeo Locman Italy, le prime novità

La gara il 27 e 28 settembre partirà da Porto Azzurro e arriverà in centro a Capoliveri