Accadde il 16 novembre, l’annuario della memoria elbana

di Giovanni Frangioni

Il 16 novembre del 1376, il Papa Gregorio XI giunse all’isola d’Elba, sostando nella rada di Ferraia. Dopo aver ricevuto l’omaggio delle popolazioni elbane, il Papa ripartì nel giorno successivo. Ma, dopo breve navigazione, le navi del convoglio furono colte da fiera tempesta che le costrinse a cercare un rifugio e, questa volta, nel Golfo di Longone. (Tratto dal libro “Porto Azzurro nascita, vita e vicende” di Valdo Vadi).

Il 16 novembre 1837, fu consacrata la Chiesa Parrocchiale di Portolongone. (Tratto dal “Corriere Elbano”).

Il 16 novembre del 1933, fece il suo ingresso nella Caserma Teseo Tesei, a Portoferraio, |’88° Reggimento Fanteria, con alla testa la bandiera del Reggimento che era stata decorata con la medaglia d’oro al valor militare per il combattimento del 26 ottobre a Sciara Zauia. (Tratto dal libro “Per non dimenticare…” di Leonida Foresi).

Il 16 novembre 1918, il comandante Ludovico De Filippi muore nell’ affondamento dell’esploratore Cesare Rossarol. A lui fu intitolata alla memoria la Batteria dell’Enfola. (Tratto dal libro “Museo Senza Frontiere”).

Nel novembre 1919, si svolsero le elezioni politiche col sistema della proporzionale che inserì l’Isola d’Elba nella circoscrizione Pisa-Livorno. (Tratto dal libro “Porto Azzurro nascita, vita e vicende” di Valdo Vadi).

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Presentato il restauro della “Tore” di Marciana Marina

I lavori sono stati affidati all'architetto portoferraiese Alessando Pastorelli. I dettagli