Tornano le figure dirigenziali alla Provincia di Livorno

Da oggi in servizio l’ingegnere Silvia Borgo, dirigerà il settore dei lavori pubblici

Palazzo della Provincia di Livorno

Dopo un periodo di assenza dalla pianta organica dell’ente, a seguito della riforma che ridimensionava il ruolo delle Province, l’Amministrazione Provinciale torna a dotarsi delle figure dirigenziali.
Una di queste riguarda il Settore Tecnico, con un incarico triennale conferito con decreto della presidente Sandra Scarpellini all’ing. Silvia Borgo.
La nuova dirigente si occuperà del servizio Manutenzioni e Tutela del territorio e del Servizio Investimenti e Pnrr, prettamente legati ai lavori pubblici, del Museo e Reti scolastiche, con il Patrimonio e gli Espropri, e del Servizio Europa e Pianificazione che comprende anche lo Sviluppo strategico, il Piano Territoriale di Coordinamento e il Trasporto pubblico.
L’ing. Borgo, che inizia l’incarico a partire da oggi, 2 ottobre, proviene dal Comune di Livorno, dove era impiegata nel Settore Impianti Tecnologici in qualità di responsabile dell’Ufficio Impianti termici e di climatizzazione, controllo tecnico e servizi esterni.
In precedenza è stata alle dipendenze del Comune di Rosignano Marittimo, sempre nell’ambito dei lavori pubblici e, prima ancora, della Regione Toscana, nel settore ambiente e territorio, dove si è occupata, in particolare, di tutela e gestione del territorio e del patrimonio.

L’altro incarico dirigenziale è stato conferito all’attuale segretaria generale della Provincia, dr.ssa Maria Castallo, che guiderà il Settore Amministrativo, dove sono compresi il Servizio Affari generali, la Ragioneria, le Risorse umane e il Servizio Gare.

“La Provincia è come un’azienda in crescita – ha sottolineato la presidente Sandra Scarpellini, presentando al Consiglio la nuova dirigente – , con questa operazione lanciamo il cuore oltre l’ostacolo e facciamo un investimento necessario per l’immediato futuro. In questi anni il personale provinciale ha lavorato con grande professionalità, spirito di servizio e profondo senso di appartenenza. A tutti i dipendenti va il mio ringraziamento per gli importanti obiettivi raggiunti. Sono certa che la reintroduzione dei dirigenti possa dare una spinta positiva al coordinamento tra i vari servizi, al fine di sviluppare al meglio e rendere più efficaci le tante attività che vedranno l’Ente impegnato già nelle prossime settimane”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

A Capoliveri la Fiera “Sapori e Tradizioni dell’Elba”

Tre giorni di iniziative il 29, 30 aprile e 1 maggio, collaborano produttori e ristoratori

“A cena con… il candidato”, il nuovo format di ElbaPress

Sulle orme della fortunata trasmissione di TeleTirreno Elba, ospiti gli aspiranti sindaci

La Pietra: “nuovo modello per la pesca, via vincoli inutili”

Il sottosegretario di Fratelli d'Italia: "Un marchio che identifichi pescato italiano fresco"