Le immagini dell’Elba in TV viste da 1.521.000 spettatori

Linea Blu dedica una puntata (l'ultima del2023) al nostro territorio. Molti apprezzamenti

Davvero un bel servizio televisivo quello andato in  onda su Rai 1 nella trasmissione Linea Blu del 23 settembre scorso. L’invito giunto dal Comitato Promotore del Premio Letterario Brignetti Isola d’Elba, ha permesso di vedere sulla rete ammiraglia della Tv di Stato, ambiente, mare, spiagge, ma anche miniere, granito, panorami, con le eccellenze elbane, insomma tutto ciò che fa “Elba”. A guardare la trasmissione 1.521.000 spettatori con l’11,5% di Share.  Le immagini spettacolari della Villa Napoleonica di San Martino di giorno e di sera, animate dai rievocatori napoleonici, le interviste al vincitore 2023 Paolo Giordano, al conduttore Attilio Romita ed al Presidente del Comitato Organizzatore Roberto Marini hanno creato “il filo rosso”tra le varie parti della trasmissione visibile anche in streaming su RaiPlay. Guarda la trasmissione : https://www.raiplay.it/video/2023/09/Linea-Blu—Isola-d-Elba—23092023-b489b447-c815-4ed9-801e-b145d1ae6867.html

Il servizio:

 

Una risposta a “Le immagini dell’Elba in TV viste da 1.521.000 spettatori

  1. Nicola Losego Rispondi

    Gran bella meta L’Elba, su questo nulla da dire! Ma la Vera Cultura si nutre anche di Cultura dell’ospitalità e dei servizi offerti. Quindi: Investimenti reali/concreti a riguardo, non basta solo la bellezza bellezza dell’Ambiente naturalistico con una mentalità di turismo ferma da 30 anni fa !

    1 Ottobre 2023 alle 21:25

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Barlume 12: aperti i casting per attori e figurazioni speciali

Al via le selezioni per la dodicesima stagione della celebre saga girata all’Isola d’Elba

I Delitti del BarLume, in arrivo la terza e ultima puntata

Venerdì 26 gennaio andrà in onda “Sopra la panca”. I saluti di Alessandro Benvenuti

Emergenza abitativa, ancora una puntata elbana sulla RAI

La trasmissione "Storie Italiane": "Tutte cose documentate, perchè nessuno interviene?"