Le Foto

Grande Falco Show nella gara Fitarco a Siena “25 + 18”

di Archi del Grande Falco a.s.d.

Siena, gara per i nostri di Arco Olimpico e Compound. Gli atleti affrontano una gara durissima mai fatta , articolata su 120 frecce di cui 60 la mattina a 25 mt ,in cui sono tutti entusiasti sia per il punteggio che per la splendida giornata che però tende a scaldarsi velocemente con il salire del sole e dando un po di fastidio in quanto proprio davanti al punto di mira .Poi piccola pausa pranzo e altre 60 frecce il pomeriggio a 18 mt .Frecce che per chi si è alzato alle 3 per prendere la nave delle 5 e ha 9 ,10 anni, diventano pesantissime . I ragazzi invece tengono duro grazie anche al supporto dei nostri maestri promoter , Paolo Peria ,Mazzi Fabio e un genitore tuttofare quale Angelo Cafaro e riescono cosi’ a tenere il passo stando in testa o nel podio fino alle 90 frecce , tra cui Lorenzo Palella ,secondo fino ad allora per poi avere un calo comprensibile dovuto alla stanchezza e al caldo.Gli altri della squadra giovanissimi cioè Filippo Peria e Leonardo Cafaro non demordono e mantengono il punteggio ,cosi’ Filippo, detto Pippo, resiste e il suo 2° posto come singolo non glielo toglie nessuno, cosi’ come Leonardo Cafaro il suo 4° posto , ma la cosa straordinaria e’ che questi 3 ragazzi cat.Giovanissimi Lorenzo Palella , Filippo Peria e Leonardo Cafaro ,vincono a squadra.
Andiamo ora dalle femmine categoria giovanissime divisione olimpica e con Dora Cafaro che, dopo un stop di quindici giorni domenica, ha ripreso accusando un po’ la stanchezza ed arriva comunque 4°posto e con Alessia Grasso che arriva ad un bel 1° posto , confermando che ha classe da vendere .

Passiamo alla categoria Ragazzi /e ed iniziamo con Mazzi Tommaso, unico del gruppo nella divisione Compound per ora a fare gare ,che con la sua seconda gara e seconda vittoria conferma la sua crescita, passando all’ottima prestazione delle sorelle Peria Guenda e Peria Irene ,che si giocano tra di loro il 2°posto, andando questa volta ad Irene e Guenda raggiunge il 3° . Aggiungo che a Siena fanno le cose in grande e premiano anche la Compagnia più numerosa ,per me il premio più significativo che una compagnia può consegnare e i ragazzi ne sono orgogliosi ;da notare infatti che mi hanno mandato subito la foto come fosse per loro il premio più grande, che così si va ad aggiungere ai tanti altri avuti per avere nelle gare molti atleti e consegnano 7 premi , tra medaglie e ricordi, come il piatto senese ed i numerosi salami aggiunti alle medaglie, facendoci portare all’ Elba un bel bottino .Riepilogando questi gli ottimi risultati raggiunti:

Un 1°divisione Olimpico di categoria giovanissime di Alessia Grasso
Un 1° divisione Compound di categoria Ragazzi di Tommaso Mazzi
Un 2° divisione olimpico di categoria Giovanissimi di Filippo Peria
Un 2° e 3° divisione olimpica di categoria Ragazze , rispettivamente di Irene e Guenda Peria
Un premio per Compagna presente più numerosa
Un premio per squadra (Pippo Peria, Lorenzo Palella , Leonardo Cafaro ).

Faccio quindi i complimenti a tutti i nostri ragazzi e ragazze di ogni categoria ed alla Compagnia Senese” Asd Mens Sana -Arcieri Senesi” ,per come ha gestito bene una gara così importante e per averla arricchita di premi.
Non dimentico mai di ringraziare tutti i genitori che ,con impegno e sacrificio ,si dedicano a seguire tutti i ragazzi e credetemi non lo do’ per scontato e so che altri sport gia’ per il trasporto fanno diversamente con pullman ecc .

Onore e lunga vita al Grande Falco!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Luisa Carlotta Foresi vince singolo e doppio in danza ritmica

Il concorso trofeo Arcobaleno a Lucera in Puglia classificandosi 1^ in coppia e nel singolo

Piccole pallavoliste crescono bene a Capoliveri

Collaborazione con Pallavolo Elba, uno stage con la ex nazionale Manuela Benelli

Michele Melis vince a Livorno la gara provinciale di biliardo

L’obbiettivo è quello di concludere al meglio le gare finali di seconda e terza categoria