“Perdere l’equilibrio” di Paola Favero all’Open Air Museum

di Fondazione Italo Bolano

Martedì 12 settembre alle ore 18 l’Open Air Museum Italo Bolano avrà l’onore e il piacere di ospitare un importante personaggio, amica dell’ambiente e dell’Isola d’Elba, Paola Favero, che presenterà il suo ultimo libro “Perdere l’equilibrio”.

Chi è Paola Favero: innanzi tutto è una donna, fatto che rende ancora più apprezzabile tutte le altre sue qualifiche, conquistate certamente con molto impegno e grande tenacia in una società che lascia poco spazio  alle donne tra le figure istituzionali.

Nata a Bassano del Grappa, Paola Favero è laureata all’università di Padova in scienze forestali e dal 1987 è funzionario del Corpo Forestale dello Stato raggiungendo il grado di Colonnello.

Alpinista appassionata, scrittrice, esperta di educazione ambientale, divulgatrice, cammina e racconta di montagne e foreste, di leggende antiche ed esseri fantastici, di cambiamento climatico e problematiche ambientali. Ha scritto diciotto libri legati alla montagna, tra cui racconti per ragazzi, libri naturalistici e di alpinismo, raccolte di antiche leggende cimbre e ladine ed ha al suo attivo anche una pubblicazione sul paesaggio sonoro, ha pubblicato decine di articoli e tenuto convegni e conferenze sulle foreste e i cambiamenti climatici.

Innumerevoli i premi e i riconoscimenti ricevuti per il suo impegno in campo ambientale e per la difesa del paesaggio.

All’Elba ha condotto un gruppo di ipovedenti lungo la GTE – Grande Traversata Elbana -.

Al Museo Bolano Paola Favero presenterà il suo ultimo libro: “PERDERE L’EQUILIBRIO” che ha un sottotitolo esplicativo: “Viaggio attraverso gli squilibri dell’Antropocene”.

Verranno inoltre proiettati filmati che ben illustrano il momento di grave mutamento che stiamo attraversando.

La presenterà Franca Zanichelli, naturalista, già direttrice del Parco dell’Arcipelago Toscano.

L’evento ha il patrocino del CAI, del quale la Favero è membro attivo da molti anni.

Un’occasione davvero unica, alla quale vorremmo avere la partecipazione di molti giovani, per conoscere una donna veramente speciale, che ci potrà aggiornare sul momento di grave disagio che sta attraversando il nostro ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

GEM Island Festival, l’isola d’Elba cocktail bar a cielo aperto

Dal 1 luglio al 31 agosto il festival diffuso che unisce enogastronomia ad arte e musica

Marciana Marina si propone come capitale culturale

di Jacopo Bononi, presidente Premio Letterario La Tore

Procchio chiude la sua stagione di eventi Napoleonici

Venerdì 15 settembre, presenti i figuranti, con la tradizionale intervista all'Imperatore