/ GUARDA IL VIDEO E LE FOTO

Liberato a Barbarossa un esemplare di falco pellegrino

Il rapace era stato soccorso lo scorso 25 luglio e curato a Livorno. La storia

Un giovane esemplare di  Falco pellegrino è stato liberato nella mattinata di sabato 9 settembre a Barbarossa, nel comune di Porto Azzurro. A raccontarci la storia è l’associazione Animal Project, che si è interessata del fatto dopo essere stata interpellata da alcuni abitanti del luogo.

“Lo scorso 25 luglio  – racconta in una sua nota Animal Project – siamo intervenuti per il soccorso di un rapace ferito, rinvenuto presso il Camping Arrighi di Porto Azzurro. Il rapace, un esempla­re giovane di falco pellegrino, è stato inviato al CRUMA della LIPU di Livorno, dove è stato curato e recuperato. Grazie alla disponibilità e collaborazione del CRUMA e della Polizia Provinciale di Livorno, abbiamo avuto la possibilità di riportarlo all’isola d’Elba e di liberarlo negli stessi luoghi in cui è stato soccorso. E così, stamattina, il “nostro” giovane falco è tornato in libertà per ricongiungersi al suo nucleo familiare”.

“Ormai – ricorda ancora Animal Project –  gli esempla­ri di fauna selvatica che vengono soccorsi sul nostro territorio sono sempre di più e i risultati positivi, come la liberazione effettuata questa mattina, sono possibili solo grazie alla collaborazione e all’impegno di tutti. Per tutti noi è stata una grande emozione

 

“.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Il sindaco inaugura idealmente l’apertura del Piano

Marco Corsini:" la giornata di oggi segna il ritorno alla normalità per il paese"