Portoferraio

Al via gli incontri di presentazione del piano strutturale

L'amministrazione:"Momento di confronto in un ottica di visione comprensoriale"

Hanno avuto inizio oggi nell’auditorium del Centro Culturale De Laugier gli incontri di presentazione al territorio della bozza del nuovo piano strutturale di cui l’amministrazione comunale di Portoferraio intende dotare la città. Il sindaco Angelo Zini, l’assessore all’Urbanistica Idilio Pisani il responsabile unico del procedimento, architetto Carlo Tamberi, la garante dell’informazione e della partecipazione, architetto Elisabetta Coltelli ed i componenti del gruppo di progettazione guidato dall’architetto Mauro Ciampa hanno illustrato le linee guida dello strumento urbanistico alle categorie economiche ed agli appartenenti agli ordini professionali interessati e, successivamente, ai rappresentanti delle associazioni ambientaliste e del mondo della cultura.

“Questi primi incontri – ha spiegato il sindaco Angelo Zini – non saranno l’unico momento di confronto e di riflessione che abbiamo previsto. Il prossimo passaggio è previsto il 7 febbraio con la commissione urbanistica ed i capigruppo consiliari al fine di preparare l’incontro con il competente assessorato della Regione Toscana fissato per il 9 febbraio in sede di Conferenza di copianificazione. Dopodichè ritorneremo sul territorio per proseguire un confronto che si allargherà sempre di più ed in maniera sempre più dettagliata ed analitica con i cittadini. Siamo in una fase fondamentale della vita di un’amministrazione comunale perchè la pianificazione degli strumenti urbanistici rappresenta il momento in cui un’amministrazione, insieme ai suoi cittadini, guarda al proprio futuro. Cosa che vogliamo fare ponendo dei punti fermi in un ottica di visione comprensoriale. Il nostro sogno è poter arrivare ad una progettazione di un’unica pianificazione per l’intero territorio elbano. Qualche segnale è stato già lanciato sia a livello di rapporti con le altre amministrazioni, che di progettualità. I tecnici da noi incaricati hanno già lavorato sui piani strutturali di altri comuni dell’isola e questo può facilitare il compito. Sappiamo che ci sono degli ostacoli, ma non bisogna abbandonare l’idea perché gli obiettivi sono comuni”.

Nei due incontri è stato fatto riferimento anche alla tempistica necessaria.

“L’obiettivo – ha aggiunto il sindaco Zini – è di andare all’adozione del piano strutturale in consiglio comunale prima dell’estate per avere il tempo necessario per le osservazioni e quindi procedere all’approvazione definitiva entro la fine di quest’anno.. Gli stessi tecnici stanno lavorando anche alla redazione del piano operativo che rappresenta, in sostanza, la parte più gestionale della pianificazione urbanistica. In questo caso l’obiettivo è arrivare alla sua approvazione definitiva entro la primavera del 2024, quando scadrà il nostro mandato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Capi d’abbigliamento contraffatti, sequestrati 5000 pezzi

Dalla Guardia di Finanza duro colpo ai fornitori. Valore commerciale circa 2 milioni

Ipotesi meteorite, il boato registrato nel pomeriggio di oggi

Potrebbe trattarsi di un impatto con l'atmosfera terrestre a sud di Montecristo

Il boato registarato era 10 volte superiore ad eventi precedenti

Il rapporto preliminare sulla registrazione dell'evento sismo acustico registrato oggi