/ IL VIDEO

“Mi incateno sulla spiaggia, pretendo passaggio in sicurezza”

La protesta di un residente al Lido: "Abbiamo dei diritti e li farò valere fino alla fine"

“Di doveri da cittadini italiani ce ne chiedono davvero tanti, ma se permettete noi abbiamo anche dei diritti”. Così sulla sua pagina facebook Gabriele Messina presenta un videomessaggio con cui annuncia un gesto clamoroso: “Mi incatenerò sulla spiaggia di Lido e non farò passare nessuno fino a che non verrà assicurato un passaggio per i mezzi di soccorso per me e la mia famiglia”.

A questo punto estremo si è arrivati al Lido di Capoliveri, dove si sta costruendo una pista provvisoria per il transito dei residenti e dei mezzi di soccorso per consentire dei lavori accessori alla costruzione del dissalatore di Mola.

I residenti sono esasperati e Gabriele Messina, capoliverese ed elbano verace, ha deciso di farsi sentire e – se necessario – di farsi rispettare con un gesto estremo, cercando di coinvolgere più possibile l’opinione pubblica. Ecco il video messaggio di Gabriele.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Un referendum per decidere sull’aeroporto di La Pila

Lo annuncia il sindaco Montauti: "Fondamentale conoscere il parere dei cittadini"

“Con navi vetuste probabili incidenti. Regione intervenga”

Marco Landi, consigliere regionale della Lega: "Oglasa, poteva andare molto peggio"

Incidente Oglasa, molte le persone al Pronto Soccorso

Le polemiche sui social. L'urto sarebbe stato attutito dalla manovra del comandante