Marciana Marina

62enne tenta la “truffa dell’appartamento fantasma”

Affitto pattuito e bonifici ricevuti, ma l'immobile, in realtà, non esisteva. Denunciato

I Carabinieri di Marciana Marina hanno denunciato per truffa alla Procura della Repubblica di Livorno un uomo di 62 anni, originario della provincia di Siena, per aver cercato di affittare un “immobile fantasma”.

Poco dopo la fine della scorsa estate, una donna aveva contattato il senese per l’affitto dell’appartamento in questione, a Portoferraio. L’uomo, al telefono, le aveva garantito la disponibilità dell’alloggio, chiedendole tre bonifici, subito effettivamente disposti in rapida successione: il primo a titolo di caparra, il secondo per coprire le spese di gestione e l’ultimo a saldo della somma pattuita, ben € 690. Arrivata sull’isola d’Elba, l’amara sorpresa della donna: l’appartamento non esisteva e l’uomo si era reso irreperibile.

Minuziosi gli accertamenti eseguiti dai Carabinieri di Marciana Marina, partiti dalle informazioni fornite dalla donna al momento della denuncia, che hanno riguardato anche la ricostruzione dei flussi di denaro e l’effettiva titolarità delle carte di pagamento. Le indagini hanno consentito di identificare l’autore del raggiro, già responsabile di truffe simili nel recente passato.

Il 62enne dovrà rispondere del reato di truffa all’Autorità giudiziaria labronica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Controlli dei NAS dei Carabinieri, sanzionati cinque locali

Gli interventi a Capoliveri, Portoferraio e Rio. Effettuati anche sequestri di alimenti

Parcheggio Capo Bianco: si chiude il processo , tutti assolti

Gli accusati erano Mauro Parigi, Giuliano Pardi e i coniugi Enrico Cioni e Raffaella Pucci

Capi d’abbigliamento contraffatti, sequestrati 5000 pezzi

Dalla Guardia di Finanza duro colpo ai fornitori. Valore commerciale circa 2 milioni