Il videoservizio

Diversamente Sani diventa “centro umanitario”

La sede ospiterà i trattamenti di medicina emozionale secondo il metodo René Mey

Lo scorso 5 gennaio, l’associazione elbana “Diversamente Sani” è ufficialmente diventata “centro umanitario” per la medicina emozionale secondo il metodo René Mey.

Per chiunque volesse usufruire dei trattamenti di medicina emozionale, i volontari saranno presenti nella sede operativa di Diversamente Sani, in via dell’Annunziata 9, a Portoferraio, il martedì, dalle 15 alle 17.

Ma di cosa parliamo quando parliamo di medicina emozionale? In che modo questi trattamenti – che affiancano, non sostituiscono, la medicina cosiddetta “tradizionale” – possono aiutare e sostenere i malati oncologici nel loro percorso di cura?

Lo scopriamo insieme a Virginia Campidoglio di “Diversamente Sani” e a Francesca Romana Boitani, volontaria della fondazione René Mey.

Guarda il videoservizio:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Il Rotary Club Isola d’Elba ricorda il suo percorso

Un riconoscimento a tutte le personalità più rappresentative dell'associazione

L’Auser Elba si riunisce per nuovi progetti e il bilancio

L'incontro agli Orti Sociali in località Albereto Giovedì 12 gennaio alle ore 10

Isoliamo il diabete nuovi appuntamenti con il Lions Elba

Screening gratuiti alla Casa di Reclusione di Forte S. Giacomo, Porto Azzurro e Capoliveri