/ LE FOTO

Dissalatore: iniziati i lavori per la strada sulla spiaggia

Al Lido di Capoliveri ASA installa un tappeto sintetico per il transito mezzi. Le reazioni

Arrivano dai social media le prime immagini della strada che è stata realizzata sulla spiaggia di Lido da ASA, il gestore del servizio idrico per l’isola d’Elba, per la realizzazione del dissalatore di Mola. In pratica si tratterebbe di un tappeto di materiale sintetico  posto sulla spiaggia  per permettere il transito dei mezzi in sicurezza. La richiesta di autorizzazione presentata da ASA faceva riferimento al periodo da Ottobre 2022 a Marzo 2023

L’opera, che serve a favorire il transito nella zona dei mezzi pesanti adibiti alla realizzazione di opere accessorie al dissalatore, era stata oggetto nello scorso mese di novembre di un provvedimento del comune di Capoliveri che non aveva ritenuta valida la comunicazione inizio lavori da parte dell’ASA. La sospensione dei lavori, però era stata inficiata da TAR.

L’inizio dei lavori di posa in opera del tappeto stradale (vedi foto allegate) è avvenuto quindi mercoledì 4 gennaio, scatenando come prevedibile una serie di commenti e prese di posizione, al momento soltanto sui social media.

Molte le proteste e i timori per un’opera che si teme debba restare a lungo sulla spiaggia nonostante l’autorizzazione temporanea, mentre qualcuno dubita che il tappeto stradale possa resistere alle mareggiate invernali, la prima delle quali sarebbe prevista proprio per questo fine settimana.

Il dibattito, fino a questo momento, è aperto solo sui social media: non ci sono infatti reazioni all’inizio dei lavori da parte di fonti istituzionali.

Le foto sono di Silvia Zancanaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Mattia Gemelli risponde ai “fedelissimi dell’ex sindaco”

L'ex presidente del consiglio comunale:"Consiglio loro di non commentare la mia storia"

ASA smonta una parte della pista sulla spiaggia di Lido

Sopralluogo di Capitaneria e Carabinieri, tolto il rivestimento in plastica e i paletti

Lido, il Comune: “Arenile trattato come una discarica”

Le foto e il commento sui social: "Detriti e materiale plastico sotto tonnellate di sabbia"