Il video

Addio 2022, un riassunto degli eventi all’isola d’Elba

Ripercorriamo insieme i fatti e i temi più importanti dell'anno che sta per finire

Anche questo 2022 sta per finire. Ancora pochissime ore, e bisognerà reimparare a scrivere l’anno corretto nelle date sui documenti, farsi vivi sulla chat Whatsapp di Capodanno alla quale eravate stati aggiunti a Ferragosto e che avete silenziato per tutto questo tempo, e preparare il nuovo calendario fresco di stampa da appendere al muro.

Il ’23, per noi toscani, è un numero portafortuna; la smorfia napoletana, invece, lo caratterizza come “o’ scem”: a questo punto, non ci resta che affidarci, ancora una volta, alle stelle, alla religione, al karma, alla speranza… a chiunque, purché porti bene. In attesa di stappare lo spumante, Elbapress vuole farvi ripercorrere gli eventi più salienti che hanno caratterizzato questo 2022 sulla nostra isola d’Elba.

Gennaio si è aperto con 70 nuovi positivi al Covid-19: la pandemia ha rallentato il suo corso, lasciando tuttavia degli strascichi che hanno malamente giustificato l’interruzione o il ritardo di provvedimenti normativi invece necessari per le famiglie. Il tema dell’approvvigionamento idrico all’Elba è al centro di un importante convegno alla De Laugier. Il traghetto “Vesta” della compagnia Blu Navy affianca l'”Acciariello”: sono così due le navi della compagnia di navigazione elbana che coprono le tratte Piombino-Portoferraio. Gli studenti chiedono un tavolo di concertazione per il trasporto pubblico locale. Un fatto di cronaca riempie le pagine dei giornali: alle Terme di San Giovanni, a Portoferraio, vengono trovate tre anatre morte, con un cartello che poco lasciava all’interpretazione. A Porto Azzurro, parte il progetto del parcheggio al Bocchetto, con la soddisfazione dell’Amministrazione comunale, mentre, nel marcianese, la situazione ungulati è sempre più fuori controllo: danni a culture e giardini, preoccupazione crescente tra gli abitanti.

Febbraio si apre, invece, con l’ansia, ormai annosa, per la ventilata chiusura del tribunale elbano. C’è un progetto per una Casa a Pianosa, lanciato dal Comune di Campo nell’Elba, ed è subito boom di richieste. Viene intitolata a Mara Verri, prematuramente scomparsa, la quarta biblioteca elbana, a Rio Marina, per iniziativa del Soroptmist Elba. Scoppia la guerra in Ucraina e in tutta l’isola si tengono manifestazioni contro l’attacco, eventi di solidarietà e raccolta di fondi e beni di prima necessità. Accorato l’appello della comunità ucraina elbana.

Marzo assiste ancora all’emergenza cinghiali: oltre ai danni, sono numerosi gli incidenti stradali causati dagli ungulati. Un camion si ribalta in una scarpata al bivio della Biodola: i passeggeri rimangono intrappolati all’interno della cabina, ma non riportano ferite. Si comincia a parlare di turismo, ma il presidente degli albergatori elbani lancia l’allarme: Pasqua non attrae e le prenotazioni vanno al rallentatore. A Portoferraio, viene sostituita parte della condotta di scarico del Grigolo, mentre la casetta dei pescatori di Bagnaia viene presa di mira da alcuni vandali che, nella notte, la danneggiano e la imbrattano di scritte contro il sindaco Corsini e l’amministrazione comunale. Si torna a parlare di Comune Unico con l’imprenditore Stefano Martinenghi, che dà il via ad una raccolta firme per un nuovo referendum. Ancora un allarme degli albergatori, che fanno fatica a reperire personale per l’imminente stagione estiva, mentre viene siglato un accordo fra gli armatori Onorato e Aponte per salvare Moby, che continua a navigare in cattive acque. Intanto, a livello nazionale, l’Italia del calcio perde contro la Macedonia e non si qualifica ai mondiali: Elbapress raccoglie i commenti fra gli sportivi elbani e raggiunge per il servizio video il picco di visualizzazioni.

Ad Aprile, l’argomento del mese è il rigassificatore a Piombino, ovvero la nave che dovrebbe essere posizionata in porto per distribuire il gas all’intera nazione. Vengono poi completate le opere di urbanizzazione e collaudo del Peep della Pila, nel campese, e a Portoferraio si realizzano, alle Ghiaie e al Grigolo, alcuni campi polivalenti di svago. Ancora emergenza cinghiali: si costituisce il comitato “Emergenza Nord-Ovest”. A Pasqua è aperto solo il 50% delle strutture recettive. Sul fronte della sanità, una nuova Tac entra in servizio all’ospedale di Portoferraio. C’è una bella iniziativa per la neonata Nazionale di Calcio dell’Isola d’Elba, iscritta alla Conifa, che viene ricevuta da Papa Francesco dopo una partita (vinta) con la Nazionale del Vaticano. L’ex campione di Moto Gp, Marco Melandri, partecipa alla gara elbana di Enduro E- bike. Quasi pronta la tanto discussa rotonda di San Giovanni, che fa le prove per la viabilità e che, alla fine, si confermerà un’opera utilissima. Portoferraio e l’Elba salutano il ritorno delle navi da crociera dopo la pandemia. Viene scoperta una vasca monumentale nel sito archeologico delle Grotte e vengono presentate le liste per le amministrative del 12 giugno: al voto andranno Campo nell’Elba, Porto Azzurro e Marciana Marina.

A Maggio, il mese più amato dagli elbani, Acqua dell’Elba presenta “Seif”, il festival del mare, a Ravenna, al “Sea Side Event”. Nell’occasione, nasce la Fondazione Acqua dell’Elba. C’è polemica alle Antiche Saline per l’ipotizzata apertura di un deposito Esa, Elbana Servizi ambientali: si costituisce un comitato che espone le ragioni del no al sindaco Angelo Zini. Ancora ribalta nazionale per l’isola con l’impresa di Giorgio Riva, che circumnaviga l’Elba a nuoto, a sostegno dell’ambiente.

A Giugno le elezioni amministrative dicono che Maurizio Papi è nuovamente il sindaco di Porto Azzurro, Davide Montauti di Campo nell’Elba, e che Gabriella Allori è rieletta sindaca di Marciana Marina. Gli albergatori danno impulso all’economia turistica puntando su eco-alberghi e aree marine. Il sindaco di Portoferraio, Zini, prende nettamente posizione contro il rigassificatore di Piombino. Cambio della guardia in Capitaneria: Santo Altavilla, il nuovo comandante, prende il posto di Antonio Morana. Si concludono i lavori di restauro della Torre della Linguella e Bebe Vio riceve la cittadinanza onoraria di Portoferraio. Successo di “Seif” e delle sue tre anime, educativa, scientifica e divulgativa. Per la cronaca, in località Orti, a Portoferraio, un container viene distrutto da un incendio: nessun ferito ma molti danni nella zona.

Come ogni estate, Luglio e Agosto sono animati dagli eventi che si tengono in tutta l’Elba: uno è il “Premio Letterario Isola d’Elba”, intitolato a Raffaello Brignetti, che presenta, prima della serata conclusiva, il concerto di Mario Biondi a Portoferraio e una serata musicale a Capoliveri. Molti i vip in vacanza sull’isola: fra loro, Paolo Belli e Matilde Brandi, che salutano l’isola d’Elba sui social. Comincia il 28 agosto e si conclude a settembre “Elba Isola Musicale d’Europa”. Grande successo per la settimana napoleonica a Procchio, delle feste patronali e delle organizzazioni delle varie Proloco. A Pianosa, nel mese delle vacanze per eccellenza, viene completato il restauro della casa dell’Agronomo.

A Settembre il verdetto del “Premio Brignetti”: il vincitore è Alessandro Zaccuri. C’è un progetto musicale tutto isolano: i D.O.C., musicisti dell’Elba, presentano il loro lavoro discografico, un album e un video, “Musica di Scoglio” il titolo. Poi un lutto, la scomparsa di un caro ragazzo elbano, Massimo Russo, atleta molto conosciuto e ben voluto: a lui viene intitolata la ferrata del Monte Capanne. Le tartarughine nate sulla spiaggia di Sant’Andrea attirano grande attenzione mediatica. Ancora un ricordo per l’uomo che ha scritto la storia del Rally elbano, Elio Niccolai: c’è la consegna del premio a lui dedicato all’Hotel Airone di Portoferraio, alla presenza dei figli e di molti amanti dei motori, non solo locali. Proprio alla vigilia della partenza della gara automobilistica, un grave incidente stradale vede coinvolto l’ex campione del mondo Tiziano Siviero, che si può ritenere elbano d’adozione. Si tiene la tradizionale “zampicatura” dell’Ansonica a Montefabbrello. E anche l’Elba ha finalmente la sua università, un distaccamento dell’Unicusano di Roma, che sigla un accordo con l’isola. Intanto, i giornalisti della stampa estera in Italia si riuniscono per la loro assemblea annuale proprio all’Elba. Campo nell’Elba ospita l’astronauta Luca Parmitano.

Arriva Ottobre e l’Elba ospita la Borsa Internazionale del Turismo Sportivo: promozione del territorio, molte novità, la nuova frontiera dello slow tourism e il gemellaggio con la Guinea Equatoriale. Cresce la preoccupazione per il caro bollette: Elbapress racconta le storie di chi non può pagarle. Polemiche per le condizioni di Palazzo Coppedè a Portoferraio, con il comune che si preoccupa per via di un altro cedimento del tetto, ma che rassicura sui controlli. Igers Italia all’Elba: gli instagrammer fotografano l’isola e i suoi scorci panoramici. Poi le dimissioni del consigliere comunale portoferraiese Vincenzo Fornino per ragioni personali: a subentrare è Adalberto Bertucci. Nello sport, Samuel Monni viene incoronato campione d’Europa nella categoria Classic Fisic.

A Novembre, dopo una stagione autunnale ricca di sole, all’improvviso, il maltempo colpisce l’isola. Nuovi rinvenimenti archeologici presso la Villa romana delle Grotte. Viene presentato il nuovo piano per la prevenzione degli incendi e si svolge la seconda edizione della Green Week, organizzata dalla Fondazione Acqua dell’Elba. C’è molta curiosità e partecipazione alla “Festa degli Alberi” presso gli Orti Sociali di Albereto, a Portoferraio.

L’ultimo mese dell’anno, Dicembre, si apre con una nuova proroga alla chiusura del tribunale elbano, con la soddisfazione degli avvocati e delle amministrazioni locali. La Confesercenti Isola d’Elba festeggia i suoi primi 50 anni con una bella festa, viene ufficializzato l’accordo Confcommercio-Federalberghi Elba e proseguono i lavori per la sistemazione della strada del Piano a Rio Marina. Ancora un’eccellenza elbana nello sport: Elisabetta Poggioli arriva quinta ai mondiali di body building di Los Angeles. Gli albergatori in assemblea certificano i risultati positivi della stagione e lanciano segnali di fiducia per il 2023. L’Elba è regina della solidarietà e a San Giuseppe si tiene il pranzo di Natale. Elbapress lancia l’iniziativa “Cartoline di Natale” e voi lettori partecipate come sempre numerosi con i vostri videomessaggi di auguri. L’imprenditore Tiziano Nocentini è in testa nella classifica delle aziende elbane per utili e fatturato. Un nuovo cavo elettrico di Terna sta per essere posizionato nella rada di Portoferraio: il sindaco Zini rassicura le opposizioni e i cittadini. Si avvicina il capodanno e le piazze dell’Elba, finalmente, dopo due anni di stop, tornano a organizzarsi con feste in musica e fuochi d’artificio per salutare il 2023.

Guarda il videoservizio:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Omicidio all’Elba: Landi, violata storia di civiltà dell’Isola

Il commento: "Un efferato omicidio estraneo alla storia e alla cultura dell’Elba"

“Inaccettabili le insinuazioni di Corsini, adesso chiarisca”

di Paola Mancuso, Renzo Galli, Claudio De Santi

Pugni, calci e bastonate così è stato ucciso Angelo Carugati

L'indiziato Mounir Ghallab 24 anni è in carcere, avrebbe rubato l'orologio e il cellulare