/ GUARDA LE FOTO

Il Parco è stato confermato destinazione turistica sostenibile

La cerimonia a Bruxelles, rilasciata Carta Europea del Turismo da Europarc Federation

Il Parco Nazionale Arcipelago Toscano, rappresentato dal Presidente Giampiero Sammuri e dal Direttore Maurizio Burlando, è stato protagonista, oggi 2 dicembre a Bruxelles, nella cerimonia di consegna del rinnovo della certificazione della Carta Europea del Turismo Sostenibile nelle Aree Protette (CETS) rilasciata da EUROPARC Federation.
E’ stata una cerimonia davvero speciale, perché dopo lo stop alle celebrazioni a causa delle restrizioni per la pandemia, è stato possibile tornare nella autorevole sede del Parlamento Europeo proprio in occasione dei festeggiamenti dei 20 anni della Carta Europea del Turismo Sostenibile per premiare 48 aree protette che EUROPARC Federation ha valutato relativamente agli anni 2020, 2021 e 2022, certificando e valorizzando quindi il lavoro svolto da parchi e riserve naturali in sinergia con i diversi stakeholder coinvolti nelle tematiche del turismo e della sostenibilità.
Dopo il benvenuto dal Parlamento Europeo rappresentato dell’eurodeputata Marie Toussaint e le celebrazioni per festeggiare i 20 anni della Carta Europea del Turismo Sostenibile nelle Aree Protette, il Parco Nazionale Arcipelago Toscano ha ricevuto l’attestato relativo al rinnovo di questo prestigioso riconoscimento per ulteriori cinque anni (dal 2021 al 2025). La certificazione della CETS al Parco Nazionale è stata confermata a seguito delle verifiche sul campo che hanno registrato il successo conseguito nella cooperazione e nel coinvolgimento delle amministrazioni locali, degli operatori economici, degli istituti scolastici e di diverse associazioni, dimostrando l’attuazione di politiche ed azioni condivise ed efficaci a favore del turismo sostenibile.

“L’emozionante cerimonia ha ripagato l’impegno dell’Ente Parco nel mantenere alto il livello delle cooperazioni e delle relazioni con il territorio – ha affermato il Presidente Sammuri – e per questo ringrazio gli uffici per il lavoro svolto e gli attori locali che con impegno ed entusiasmo hanno creduto in questa sfida e ci hanno accompagnato lungo un percorso virtuoso che conferma la nostra area protetta come destinazione sostenibile di eccellenza”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Poste Italiane ristruttura l’ufficio postale di Rio Marina

L'intervento nell’ambito del progetto “Polis – Casa dei Servizi di Cittadinanza Digitale”

Parrocchia di San Giuseppe, il programma delle attività

Il parroco don Kevin Sciberras invita i parrocchiani alla partecipazione. Le iniziative

Autobus: soppresse senza preavviso cinque corse, disagi

Mercoledì 21 dicembre l'inconveniente, tre sono corse scolastiche. Non noto il motivo