Martina e il pellegrinaggio lungo milleseicento chilometri

Due mesi da Lourdes a Fatima passando per Santiago, "il mio viaggio di nozze con Dio"

Martina Cardelli, foto da Toscana Oggi

Vive a Firenze ma è elbana purosangue, di Rio Marina. Martina Cardelli è una consacrata laica nella spiritualità delle Sentinelle del Mattino di Pasqua, la Fraternità Jeunesse Lumière fondata da Don Gianni Castorani e Padre Daniel Ange, monaco benedettino. La sua storia è raccontata dal settimanale regionale di informazione Toscana Oggi, e suscita una infinita ammirazione per le sue motivazioni e i suoi contenuti spirituali.

“Vivo a Firenze – ha raccontato Martina a Toscana Oggi – perchè sono stata invitata a fondare la scuola di evangelizzazione che ha aperto nel 2006 Monsignor Stefano Manetti, che è il mio padre spirituale da circa quindici anni”.

Per Martina la consacrazione è arrivata lo scorso settembre, ma è stata preceduta da una impresa vera e propria, un pellegrinaggio di oltre due mesi e 1600 chilometri a piedi, da Lourdes a Fatima passando per Santiago di Compostela. il tutto in due mesi, fra luglio e settembre.

“Perchè Santiago? – racconta ancora Martina – Prima di approdare a Firenze facevo l’insegnante in carcere,a Porto Azzurro, a Forte San Giacomo, dove insegnavo religione agli ergastolani. In uno dei miei periodi più bui, di disorientamento, forse ispirata da San Giacomo patrono di Spagna scelsi di fare il cammino di Santiago per la prima volta, e questo mi ha indirizzato verso la mia scelta di vita definitiva. Mi sono consacrata il 7 settembre dell’anno scorso, e ho deciso in estate di fare questo che è il mio “viaggio di nozze con Dio”, per ringraziarlo di tutto il cammino fatto insieme”.

Nel bellissimo racconto fatto a Toscana Oggi, Martina emerge in tutta la sua spiritualità e in tutte le motivazioni della sua scelta di vita. Un racconto commovente dal quale emana una incredibile forza spirituale, qualcosa che suona come un grande insegnamento di vita, capace di suscitare  ammirazione e rispetto in chi lo ascolta e lo legge.

Leggi l’intero articolo nel link qui sotto

Toscana Oggi del 13 novembre 2022 Martina Cardelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Miki Biasion e i suoi personali auguri a Tiziano Siviero

In occasione del compleanno di Tiziano al suo fianco anche il vecchio compagno

Sessanta chilometri al giorno sulle strade dell’isola

Il racconto di Gaetano D'Auria sulla storia di Roberto Gremagnina, muratore in pensione