Il fascino dello Shemara all’ormeggio a Porto Azzurro

Il lussuoso yacht varato nel 1938 si è fermato alla ricerca di ridosso dal forte vento

Sembra una foto d’altri tempi, vero? In realtà invece si tratta di una imbarcazione d’altri tempi, ma che ha saputo mantenere un altissimo livello di allestimento di lusso.
In cerca di un porto a ridosso dal forte vento di questo sabato 17 settembre, è appena arrivato alla Marina di Porto Azzurro  lo yacht britannico Shemara, varato nel 1938 dai cantieri navali di Vosper Thornycroft. Lungo 64 metri, può ospitare 12 passeggeri e 16 componenti di equipaggio, è oggi di proprietà del magnate inglese Charles Dunstone. Attualmente svolge attività di charter: noleggiarlo in questo periodo costa da 275.000 euro a settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

La neonata Elba Festival Orchestra ha conquistato tutti

Il resoconto della 26ª edizione di "Elba Isola Musicale d'Europa": +20% di presenze

Gli eventi di Procchio Napoleonica un successo estivo

Un resoconto della varia programmazione organizzata dall'associazione

Poesia in musica: le parole di Paolo Fabrizio Iacuzzi

L'evento Giovedì 15 settembre, ore 18, a Mardilibri in Piazza della Repubblica