il video e le interviste

Diversamente Sani dona un ecografo portatile all’ospedale

Con l'ultramaratona da un'idea di Giuseppe Pulvirenti, raccolti più di 9.000 euro

Attraversare l’Isola d’Elba correndo per raccogliere fondi e acquistare un ecografo portatile da donare al reperto oncologico dell’ospedale di Portoferraio È questa la sfida di Giuseppe Pulvirenti che, da sabato 23 aprile, per 24 ore ha corso da un capo all’altro dell’Isola d’Elba per circa 120 km. Un totale di 20 ore di corsa per raggiungere un traguardo importantissimo. L’iniziativa ha permesso di raccogliere più di 9.000 euro di raccolta fondi per Diversamente Sani Elba che ha consegnato l’ecografo al dottor Francesco Dargenio Responsabile Sezione di Oncologia Medica.  L’ultramaratona, un idea di Giuseppe Pulvirenti e una sfida alla quale l’Elba ha risposto in modo incredibile. Naturalmente il gesto è stato molto apprezzato dai vertici dell’ospedale elbano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

“Acquafuoco”, la raccolta fondi dei Messaggeri del Mare

Parte da Marciana Marina, dedicata all' associazione la Racchetta

Gli eventi estivi dei Messaggeri del mare per le raccolte fondi

Primo appuntamento dei nuotatori è il 6 agosto, alle 21, all'Open Air Museum Bolano

Ospitati dalla Caritas alcuni degli evacuati dagli Orti

Alcune famiglie a pranzo alla Caritas di San Giuseppe, la collaborazione del parroco