Rugby

Si chiudono gli open days dell’Elba Rugby

Un test match con Valorugby. "Per noi ispirazione e insegnamento"

Si allunga la lista dei personaggi di spicco del mondo ovale in visita agli amici dell’Elba Rugby.
Il rettangolo verde dell’impianto di San Giovanni, negli ultimi anni, ha visto passare volti noti e pezzi di storia del mondo rugbistico, tra cui ex giocatori azzurri, allenatori di spessore e addirittura il Presidente FIR Marzio Innocenti.
Mercoledì 7 settembre sarà la volta degli amici reggiani del Valorugby, che ci hanno già onorato della loro presenza alla cerimonia di premiazione del “Trofeo Pesciolino” lo scorso maggio.
“E’ per noi motivo di orgoglio oltre che un grande piacere, ospitare a casa nostra una squadra di Top 10, massima espressione del campionato italiano.”
Il Valorugby affonda le sue radici nella realtà Reggiana del 1945, quando nasce con il nome di “Sempre Avanti ” con un passaggio successivo a U.S. La Torre, fino al 2018 quando sotto la guida del Presidente Enrico Grassi, si ha la volontà di investire in un futuro di giovani promesse, ampliando gli orizzonti verso i confini della provincia.
I ragazzi allenati da Franco Properzi, sotto la direzione tecnica di Roberto Manghi, terranno sul campo dell’ Elba Rugby, mercoledì e giovedì una seduta di allenamento la mattina e una seduta al pomeriggio e venerdì 9 settembre alle 18:00 ci sarà il fischio di inizio dell’amichevole Diavoli Vs Demoni. La partita e tutte le sessioni di allenamento saranno aperte al pubblico e gratuite per coloro che vorranno godere di un momento di sport di alto livello.
Settimana densa di impegni per la società Elbana che il 7 e l’ 8 settembre, apre le porte alle ore 18 per gli Open Days rivolti a tutti i ragazzi e le ragazze nati tra il 208 ed il 2017. Due giornate interamente dedicate a coloro che hanno la curiosità di avvicinarsi al nostro meraviglioso sport.
“Il Valorugby rappresenta per noi una realtà ambiziosa da cui trarre ispirazione ed insegnamento, e anche se ad un altro livello tecnico, siamo accomunati da molte cose, che ci avvicinano e ci rendono simili.
Due realtà lontane che parlano lo stesso linguaggio, che usano le stesse parole, che per definirsi si chiamano “una grande famiglia “. Con questa premessa, voglio far arrivare a tutto lo staff del Valorugby, il nostro caloroso benvenuto, con la speranza che resti di noi un buon ricordo e rimanga un po di nostalgia al ritorno sui campi della Canalina.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

Tommaso Gasparri terzo al campionato Italiano Junior

Il pilota elbano sul podio gareggiando brillantemente a Castel Fiorentino

Judo, ottima prova della capoliverese Mia Magnani

Al trofeo Coni 2022 fase nazionale vince tre incontri su tre, bene la squadra

La Nazionale dell’Elba tenta la qualificazione agli Europei

Da conquistare uno degli undici posti disponibili. Si gioca a Cipro a giugno 2023