A Capoliveri Effenberg e il suo “Disgraziato di un domani”

Il cantautore toscano si esibirà nel suo repertorio stasera in Piazza Matteotti

” Disgraziato di un domani” è il nuovo album del cantautore toscano Effenberg uscito il 29 aprile 2022 per Sound To Be su tutte le piattaforme digitali.

“C’è un filo conduttore che tiene uniti i brani di questo intenso album di Effenberg; è la voglia di raccontare. Raccontare storie sulla nostra società, sull’amicizia, sull’amore e anche sulla morte!

Disgraziato di un domani tratteggia le figure di una serie di personaggi a volte reali, altre volte immaginari. Vivono tra le canzoni, in bilico tra realtà e spiritualità, consistenza e astrattezza.

La poetica e la sottile ironia di Effenberg non sono mai forzate o ridondanti ma sanno essere pungenti e offrono diversi spunti di riflessione sui diversi temi che tratta.

I suoi racconti si appoggiano su melodie e ritmiche a volte eteree, a volte ben marcate, come se dovessero sottolineare i testi che propone, seppur lasciando spazio all’interpretazione emotiva dell’ascoltatore. Gli improvvisi cambi di scena che ne derivano sono di grande impatto sia sonoro, sia emotivo e portano Effenberg in una dimensione universale, cantautorale ma di nuova scuola.

 

Debutta nel 2015 con l’album autoprodotto “Piazza Affari Chiude in Calo” che, per decisione dell’autore, non viene né stampato, né distribuito digitalmente, ma che lo porta a frequentare i primi palchi di diverse piazze.

Il vero ingresso nella scena musicale italiana indipendente avviene nel 2017 con il disco “Elefanti per Cena”, che gli permette di farsi conoscere alla critica ed esibirsi in diversi concerti, dal palco del Lucca Summer Festival, fino ad arrivare a condividere il palco con artisti del nuovo circuito pop indipendente tra i quali Selton, Eugenio In Via Di Gioia e Dente.

Da sempre sensibile ai temi sociali, nel luglio 2017 si esibisce assieme alla propria band dentro il penitenziario di San Giorgio (Lucca) presentando il disco “Elefanti Per Cena” alla popolazione carceraria. In occasione della campagna di Legambiente relativa all’economia circolare scrive per La Gaudats Junk Band il brano intitolato proprio “Economia Circolare”, che lo porterà ad esibirsi al concerto di Radio Italia Live in Piazza del Duomo a Milano, condividendo il palco con i più grandi nomi della musica italiana e internazionale (Sting, Tiromancino, Ermal Meta, Loredana Bertè). L’anno successivo i brani “Elefanti Per Cena“ e “Non mi riparo mai” vengono inseriti nella colonna sonora del film di Valerio Mieli, con Luca Marinelli e Linda Caridi, intitolato “Ricordi?” presentato alle giornate degli autori del Festival Di Venezia e vincitore del premio del pubblico BNL. Sempre nel 2019 viene pubblicato il suo terzo disco “Il cielo era un corpo coperto” che con il singolo “Tergicristalli” riscuote un buon successo di critica e di ascolti nelle principali piattaforme streaming. Nell’estate del 2019 accompagna Luca Carboni nel suo Sputnik Tour suonando in apertura i brani “Buddha Con Napoleone” e “Tergicristalli” e duettando con l’artista bolognese con la canzone “Prima Di Partire (Carboni/Poi). Nel 2020 pubblica il singolo “Merlo”. Nel 2021 inizia la collaborazione con l’etichetta discografica Sound To Be con cui pubblica i singoli “Sirene alate”, Mini Universo” e “Atto di rivolta”

Nel 2022 viene selezionato per Musicultura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati

La neonata Elba Festival Orchestra ha conquistato tutti

Il resoconto della 26ª edizione di "Elba Isola Musicale d'Europa": +20% di presenze

Il fascino dello Shemara all’ormeggio a Porto Azzurro

Il lussuoso yacht varato nel 1938 si è fermato alla ricerca di ridosso dal forte vento

Gli eventi di Procchio Napoleonica un successo estivo

Un resoconto della varia programmazione organizzata dall'associazione